Reintroduzione soggiorno diviso alle Maldive

Reintroduzione soggiorno diviso alle Maldive

Reintroduzione soggiorno diviso alle Maldive
Reintroduzione soggiorno diviso alle Maldive

Il Ministero del turismo delle Maldive in collaborazione con la Health Protection Agency ha nuovamente introdotto il soggiorno diviso nei resort al fine d’incoraggiare i turisti a sperimentare più di una sistemazione e soprattutto soggiorni più lunghi.

La decisione è stata presa presso l’Health Emergency Operation Center.

I turisti, durante la loro vacanza, potranno soggiornare in più resort che soddisfano tutti i requisiti obbligatori della linea guida per soggiorni frazionati approvati da HPA.

Tutte le richieste di soggiorni frazionati, devono essere presentate almeno due giorni prima della partenza al Ministero del turismo.

Dal quindici luglio, tutti coloro che intendevano fare un viaggio alle Maldive potevano solamente prenotare un soggiorno in una delle tante strutture registrate dal governo, ora, si potranno fare soggiorni divisi.

Ricordiamo che tutti coloro che intendono viaggiare alle Maldive, al momento dell’arrivo, riceveranno un visto gratuito di trenta giorni.

Una prenotazione confermata in una delle strutture turistiche registrate prima del viaggio è obbligatoria.

Tutti coloro che arrivano alle Maldive non sono soggetti a quarantena ma comunque sia devono presentare i risultati dei test medici prima dell’ingresso nel paese.

I viaggiatori che presentano sintomi di coronavirus all’arrivo saranno soggetti a test PCR a proprie spese.

Inoltre, le autorità sanitarie locali possono fare test casuali senza alcun costo per i viaggiatori.

Prima d’intraprendere un viaggio alle Maldive, ricordiamo, che bisognerà compilare una tessera di dichiarazione sanitaria e consegnarla alla dogana.

Il modulo di dichiarazione sulla propria salute potete scaricarlo direttamente dal Link imuga.immigration.gov.mv

Prima di acquistare un biglietto aereo o prenotare una struttura alberghiera, suggeriamo sempre, di consultare il sito Viaggiare Sicuri o contattare le autorità locali della destinazione scelta e verificare eventuali cambiamenti nelle procedure di arrivo/partenza.

Continua a seguirci.

Fonte – TTM

Leggi anche i nostri ultimi post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...