La torre di Seoul

La torre di Seoul
La torre di Seoul

La Corea del Sud, che rientra nella lista verde della comunità europea di paesi a basso rischio di contagio Covid-19, appena riaprirà i suoi confini, potrebbe essere un viaggio molto bello da fare in Asia, oggi Consigliviaggiasia vuole parlarti della torre di Seoul.

Seoul è una città fantastica come lo è tutta la nazione ma in quanti scelgono questa destinazione al posto della Thailandia, del Vietnam o della Cambogia?

Consigliviaggiasia, attendendo la riapertura del paese, ha in programma un viaggio proprio verso la Corea del Sud, cosa che potrebbe avvenire, secondo noi, molto presto.

Sicuramente una cosa straordinaria da vedere a Seoul è la sua Torre con un corpo ramato, appuntito e con una piattaforma a 360° a forma di ciambella situata nel mezzo.

Una struttura architettonica visibile da qualsiasi punto centrale della città.

La torre prende il nome della montagna dove è posizionata, Namsan, si innalza a circa 480 metri sul livello del mare ed è stata un punto di osservazione privilegiato negli ultimi 40 anni visto che offre una veduta ampia di Seoul .

Nella zona sottostante, è possibile passeggiare in giardini fioriti, monumenti storici e vecchie mura di cinta.

Per salire alla torre ci sono due opzioni, la prima prevede un autobus pubblico e la seconda la funivia che impiega circa cinque minuti di trasporto.

Ogni cabina può trasportare fino a un massimo di quindici persone.

Namsan è un luogo piacevole con aree gratuite di osservazione che offrono una bellissima veduta di Seoul.

La torre, oltre a essere un luogo di divertimento ha anche altre funzioni utili per la città.

Durante la sera, lo stelo che si trova in cima, si illumina con colori blu, verde, giallo e rosso.

Questi colori servono a indicare, in tempo reale, il tasso d’inquinamento della città.

Inoltre, il luogo, ha anche un valore storico, questa era l’ultima fermata delle cinque stazioni di segnalazioni intorno alla penisola coreana durante l’era Joseon.

Durante i periodi di emergenza, le colonne di fumo, che si innalzavano da questa stazione, servivano per trasmettere messaggi urgenti in tutto il Regno.

Un luogo senza ombra di dubbio pieno di fascino e che vale sicuramente la pena di conoscere.

Continua a seguirci.

Leggi anche i nostri ultimi post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...