Restrizioni Covid-19 per viaggi in Europa

Siamo nel periodo delle vacanze estive e molti di noi stanno pensando di fare un piacevole viaggio in qualche destinazione europea fuori dall’Italia. Le restrizioni di viaggio a causa del Covid-19 ci hanno condizionato per circa due anni e quest’anno, tutte le nazioni, sembrano essere allineate su cosa chiedere oppure no ai viaggiatori in entrata.

Ogni settimana effettuiamo un controllo delle norme di viaggio Covid-19 che vengono adottate da tutti i paesi dell’UE e membri Schengen sul portale web Re-open EU. Di seguito puoi trovare tutti gli aggiornamenti.

Aggiornamento post 22 novembre 2022

Facciamo presente a tutti i nostri lettori che, dal controllo effettuati questa mattina sul sito web Re-open Eu non sono state riscontrate variazioni per quanto riguarda le restrizioni di viaggio Covid-19. Facciamo presente che al momento rimane valido l’aggiornamento del 26 ottobre.

Ricordiamo a tutti, che questo post è solo a titolo informativo. Prima di effettuare prenotazioni oppure acquistare un biglietto aereo, suggeriamo comunque di controllare il sito web Re-open Eu e verificare che le restrizioni di viaggio legate al Covid-19 nel paese di destino non siano state modificate.


Aggiornamento post 26 ott 2022

Continuano le buone notizie per tutti coloro che in questi giorni d’autunno desiderano prendere un aereo e visitare una delle tante città del continente europeo oppure di un paese associato Schengen.

Dal controllo che abbiamo effettuato questa mattina sul sito web Re-open EU, nessun paese sembra aver apportato modifiche alle proprie restrizioni di viaggio Covid-19 pertanto, tutti i cittadini EU possono continuare a circolare liberamente nei 31 paesi membri senza nessun obbligo di presentare al momento dell’arrivo il proprio certificato di vaccinazione, di recupero dal Covid-19 e tanto meno risultato negativo test prima della partenza.

Facciamo presente ai lettori che al momento dell’arrivo in uno dei paesi del nostro continente, l’obbligo di compilare il modulo di tracciamento del passeggero è stato definitivamente rimosso.

Ricordiamo a tutti i lettori che questo post è solo a titolo informativo pertanto, prima di effettuare prenotazioni oppure acquistare un biglietto aereo, suggeriamo di controllare il sito web Re-open EU e verificare che le restrizioni di viaggio per Covid-19 nel paese di destino non abbiano subito variazioni.


Aggiornamento post 07 ott 2022:

Facciamo presente a tutti i lettori che dal controllo effettuato in data odierna (07/10/22) sul sito web Re-open Eu, le restrizioni di viaggio Covid-19 nei paesi EU e associati Schengen rimangono invariate.

Ad oggi, tutti i viaggiatori che fanno parte di uno dei paesi membri possono circolare nel continente senza nessun obbligo di presentare certificato di vaccinazione, recupero dalla malattia oppure test negativo Covid-19.

Si ricorda a tutti i lettori che questo post è solo a titolo informativo pertanto, prima di ogni partenza, suggeriamo di consultare comunque sia il sito web Re-open Eu e verificare che tali norme, nel paese di destino, non abbiano subito modifiche.


Aggiornamento post 24 set 2022:

Facciamo presente a tutti i lettori che dal controllo effettuato in data odierna sul sito web Re-open Eu, le restrizioni di viaggio Covid-19 nei paesi EU e associati Schengen rimangono invariate.

Ad oggi, tutti i viaggiatori che fanno parte di uno dei paesi membri possono circolare nel continente senza nessun obbligo di presentare certificato di vaccinazione, recupero dalla malattia oppure test negativo Covid-19.

Si ricorda a tutti i lettori che questo post è solo a titolo informativo pertanto, prima di ogni partenza, suggeriamo di consultare comunque sia il sito web Re-open Eu e verificare che tali norme, nel paese di destino, non abbiano subito modifiche.


Smartbox, Idee Regalo Originale € 119,90 su Amazon

Aggiornamento post 20 set 2022: facciamo presente a tutti i lettori interessati che, dal controllo effettuato questa mattina sul sito web Re-open Eu, le restrizioni di viaggio Covid-19 restano invariate. Tutti i viaggiatori che fanno parte di uno dei paesi membri oppure di un paese associato Schengen, possono circolare nelle 31 nazioni dell’UE senza nessun obbligo di presentare certificato di vaccinazione, recupero dalla malattia oppure test negativo Covid-19. Facciamo presente che questo post è solo a titolo informativo e suggeriamo comunque, prima di ogni partenza, di consultare il sito web Re-open EU e verificare che tali norme non siano cambiate nel paese di destino. 


Aggiornamento post 13 set 2022: anche oggi, dal nostro abituale controllo settimanale sul sito web Re-open Eu, non abbiamo riscontrato nessuna variazione, per quanto riguarda le restrizioni di viaggio Covid-19, in nessun paese EU. Al momento dell’arrivo, per quanto riguarda i cittadini provenienti da un paese dell’Unione Europea oppure associato Schengen, non è richiesto nessun certificato di vaccinazione, di recupero dalla malattia e tantomeno risultati di test. Ricordiamo ai lettori, che il post è solo a titolo informativo pertanto, prima di ogni partenza, suggeriamo, di consultare il sito web Re-open EU oppure Viaggiare sicuri e verificare che non siano state apportate modifiche alle procedure d’ingresso nel paese di destino.

Wonderbox – Cofanetto Regalo – 3 Giorni in Fuga in Europa – valido per 3 Anni e 3 Mesi – € 99,90 su Amazon

Aggiornamento post del 8 set 2022: dal controllo effettuato in data odierna sul sito web Re-open EU non è stato riscontrato nessun tipo di variazione per quanto riguarda le restrizioni di viaggio Covid-19 in nessun paese dell’Unione Europea pertanto, nessuna nazione, al momento dell’arrivo, per quanto riguarda i cittadini provenienti da un paese EU oppure associato Schengen, non sarà richiesto nessun tipo di certificato di vaccinazione, di recupero dalla malattia e tanto meno risultati di test. Facciamo anche presente che, al momento, nessuna nazione richiede ai viaggiatori di compilare il modulo di tracciamento dei passeggeri. Ricordiamo a tutti i lettori che questo post è solo a titolo informativo. Prima di ogni partenza, suggeriamo comunque, di consultare il sito web Re-open Eu oppure Viaggiare sicuri e verificare che non ci siano variazioni nelle procedure d’ingresso nel paese di destino.

Aggiornamento post 2 set 2022: dal controllo settimanale sul sito web Re-open Eu non abbiamo riscontrato nessun genere di variazione per quanto riguarda le procedure d’ingresso relative al Covid-19 in nessun paese dell’Unione Europea pertanto, in nessuna nazione è richiesto di presentare certificato di vaccinazione, di recupero dalla malattia e tanto meno risultati di test. Inoltre, in nessun paese è richiesta la compilazione del modulo di tracciamento dei passeggeri. Facciamo presente ai nostri lettori che questo post è solo a titolo informativo. Prima di ogni partenza, suggeriamo di consultare il sito web Re-open Eu e verificare che non ci siano variazioni delle norme in atto.

Aggiornamento post 29 ago 2022: dopo aver fatto il nostro controllo settimanale sul sito web Re-open EU, possiamo dire che al momento, in tutti i paesi EU e nei paesi associati Schengen (Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera), le misure di viaggio legate alla pandemia sono rimaste invariate pertanto, tutti coloro che si spostano da un paese all’altro dell’Unione Europea, non sono tenuti a presentare, al momento dell’arrivo, nessun certificato di vaccinazione, di recupero, prova di test e tantomeno compilare moduli di tracciamento dei passeggeri. Facciamo presente ai lettori che, questo post è a titolo informativo e che prima di ogni partenza è opportuno consultare i siti web Viaggiare sicuri e Re-Open EU e verificare che non ci siano variazioni nelle procedure d’ingresso.

Aggiornamento 23 agosto 2022: da un controllo effettuato questa mattina sul sito Re-open EU, abbiamo potuto riscontrare che, in tutti i paesi dell’area EU e paesi associati Schengen non sono state apportate modifiche per quanto riguarda le misure sanitarie di viaggio Covid-19. Tutti i viaggiatori che si spostano da una nazione all’altra del proprio continente, al momento dell’arrivo, non devono mostrare nessun certificato di vaccinazione, recupero da Covid-19 oppure risultato negativo. Suggeriamo ai lettori di consultare comunque il sito web Re-open EU o Viaggiare sicuri prima di ogni partenza e verificare che tali norme non siano state modificate.

Aggiornamento del 18 agosto 2022: Anche oggi abbiamo controllato le procedure d’ingresso relative al Covid-19 nei 31 paesi dell’area Euro inseriti nel sito web Re-open EU e al momento non risultano variazioni pertanto, tutti i viaggiatori che si spostano da un paese all’altro del nostro continente non sono tenuti a presentare nessun certificato di vaccinazione, recupero da Covid-19 o test. Ricordiamo ai lettori che, prima di ogni partenza è sempre opportuno consultare il sito web Re-open EU e verificare eventuali procedure.

Aggiornamento del 13 agosto 2022: anche oggi abbiamo effettuato il nostro controllo per quanto riguarda le restrizioni di viaggio nei paesi EU. Da quanto abbiamo potuto riscontrare sul sito web Re-open EU, al momento, nessun paese membro ha apportato modifiche alle regolo per entrare pertanto, libera circolazione per tutti i cittadini europei. Libero accesso in tutti i paesi senza dover esibire certificato di vaccinazione, recupero o risultato di test Covid-19. Ricordiamo ai lettori che, prima di effettuare prenotazioni oppure acquistare un biglietto aereo, è sempre meglio consultare il sito web Re-open EU e verificare che non ci siano aggiornamenti che riguardano alle procedure d’ingresso relative al Covid-19.

Aggiornamento del 09.08.2022 – alla data odierna non si registrano variazioni nelle procedure d’ingresso di nessun paese dell’Unione Europea.

Aggiornamento del 02.08.2022 – alla data odierna non si registrano variazioni nelle procedure d’ingresso di nessun paese dell’Unione Europea.

Aggiornamento del 02.08.2022 – alle ore 7.15 di questa mattina, sul portale web Re-open Eu abbiamo riscontrato la seguente variazione: la Francia ha rimosso tutte le restrizioni di viaggio. Da questo mese, per entrare nel paese non è più necessario fornire nessuna prova di vaccinazione, recupero da Covid-19 e tantomeno risultato negativo di test pre-partenza. Inoltre, i viaggiatori non sono più tenuti a compilare nessun modulo di tracciamento prima dell’arrivo. Per quanto riguarda gli altri paesi, non si riscontrano variazioni. Prima di effettuare prenotazioni o acquistare biglietti aerei, suggeriamo sempre, di controllare le restrizioni di viaggio sul portale Re-open Eu.

Post aggiornato il 29.07.2022 – alle ore 7.15 di questa mattina, sul portale web Re-open Eu non si riscontrano variazioni per quanto riguarda le procedure d’ingresso Covid-19 nei paesi europei. Facciamo presente ai lettori che, prima di effettuare prenotazioni, è sempre bene consultare il sito ufficiale Re-open Eu oppure Viaggiare sicuri e verificare le restrizioni di viaggio del paese che si desidera visitare.

Post aggiornato il 27.07.2022- Aggiornamenti sulle restrizioni di viaggio Covid-19 per singolo paese europeo. Malta ha revocato le sue restrizioni di viaggio Covid-19. Vedere elenco oppure consultare sito web Re-Open Eu

Anche se la situazione è alquanto tranquilla, ci sono paesi come Malta e Francia che per prevenire eventuali aumenti di contagi Covid-19 hanno modificato nell’ultimo periodo le loro norme d’ingresso. Per facilitare le cose a chi intende viaggiare, già da qualche anno esiste il portale Re-open Eu, ma quante persone lo conoscono? Proprio perché molti viaggiatori non conoscono il portale dell’Unione Europea oggi, abbiamo pensato di facilitare le cose a molti lettori creando questo post dove verranno riportate tutte le restrizioni per singolo paese per coloro che partono dall’Italia.

Il post delle restrizioni Covid-19 per viaggi in Europa potrai consultarlo leggendolo in modo semplice. Riporteremo la nazione di destino e quali documenti o restrizioni sono richieste. Ti ricordiamo che le partenze sono tutte dall’Italia. In caso che tu voglia fare un’altra simulazione, puoi farlo andando direttamente sul sito web Re-open Eu digitare il tab piano di viaggio, inserire il paese d’origine e quello di destinazione, digitare il tasto “vai” e consultare le eventuali restrizioni.

Facciamo presente che questo post verrà aggiornato una volta a settimana oppure quando riscontriamo eventuali variazioni nelle procedure di viaggio di qualche nazione.

*Evidenziati in rosso i paesi che hanno restrizioni.

Quali sono le regole per entrare in questi paesi da uno Stato membro dell’UE o da un paese associato Schengen?


Austria: Attualmente non ci sono restrizioni in atto.


Belgio: Nessuna restrizione per entrare in Belgio in questo periodo.


Bulgaria: Nessuna restrizione prevista 


Repubblica Ceca: Le restrizioni ai viaggi COVID-19 sono state tutte revocate in questo paese. 


Cipro: Nessuna restrizione in atto, non bisogna presentare nessun certificato. 


Croazia: Al momento non ci sono restrizioni per poter entrare in questo Stato. 


Danimarca: Le restrizioni ai viaggi COVID-19 sono state revocate.


Estonia: Nessuna restrizione per poter entrare in Estonia. 


Finlandia: Le restrizioni ai viaggi COVID-19 sono state revocate.


Francia: I viaggiatori possono entrare in Francia senza essere soggetti a quarantena se forniscono tutti i seguenti documenti: modulo europeo di localizzazione digitale dei passeggeri, prova di vaccinazione, prova della ripresa dal Covid-19 oppure, risultato negativo di un test di pre partenza. Per saperne di più leggere tutti i dettagli sul portale web Re-open EU


Germania: Revocate tutte le restrizioni di viaggio.


Grecia: Nessuna restrizione per chi entra in Grecia.


Irlanda: Nessuna restrizione ai viaggi COVID-19. 


Islanda: Al momento sono state revocate tutte le restrizioni di viaggio.


Lettonia: La Lettonia ha revocato tutte le restrizioni di viaggio .


Liechtenstein: Nessuna restrizione per i viaggiatori che desiderano visitare il paese.


Lituania: Le restrizioni ai viaggi COVID-19 sono state revocate.


Lussemburgo: Revocate tutte le restrizioni di viaggio

Malta: Revocate tutte le restrizioni di viaggio, non è più necessario fornire prove di vaccinazione, certificato di recupero e risultato negativo pre-partenza


Norvegia: Revocate tutte le restrizioni di viaggio


Paesi Bassi: Nessuna restrizione per i viaggiatori che desiderano visitare il paese.


Polonia: Revocate tutte le restrizioni di viaggio.


Portogallo: Revocate tutte le restrizioni di viaggio.


Romania: Nessuna restrizione per i viaggiatori che desiderano visitare il paese.


Slovenia: Nessuna restrizione per i viaggiatori che desiderano visitare il paese.


Spagna:Revocate tutte le restrizioni di viaggio.


Svezia: Revocate tutte le restrizioni di viaggio.


Svizzera: Revocate tutte le restrizioni di viaggio.


Ungheria: Nessuna restrizione per i viaggiatori che desiderano visitare il paese.

*In tutti i paesi che non sono presenti restrizioni non sussiste l’obbligo di presentare certificato di vaccinazione, di recupero e tantomeno test pre-partenza.

Facciamo presente che il presente articolo non sostituisce le informazioni riportate dal sito web ufficiale dell’Unione Europea ma è solo a titolo informativo. Per maggiore certezza sulle norme in atto in ogni singolo paese, consultare sempre il sito web Re-open Eu oppure Viaggiare Sicuri.

Continua a seguirci.


Potrebbe anche interessarti

5 pensieri su “Restrizioni Covid-19 per viaggi in Europa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...