Thailandia, da oggi niente più test PCR prima del viaggio

Thailandia, a partire da oggi primo aprile 2022, tutti i viaggiatori internazionali che intendono entrare nel Regno non dovranno più sostenere un test PCR prima della partenza.

Anche se sembra che alcune compagnie aeree continuino a richiedere un test PCT o ATK prima di salire a bordo, il governo thailandese ha reso ufficiali le nuove norme per entrare nel Regno a partire dal primo aprile 2022. Le nuove norme di viaggio, prevedono che tutti i viaggiatori vaccinati o no, da oggi, possono entrare in Thailandia senza più presentare alla dogana un Test PCR effettuato prima della partenza.

Rimane in vigore la norma che tutti i viaggiatori che aderiscono al programma Test & Go, una volta entrati nel Regno devono obbligatoriamente sostenere un test PCR e aspettare il loro esito in un hotel approvato SHA+ per un giorno.

L’eliminazione del test, da effettuarsi settantadue ore prima della partenza, è stata presa dalle autorità thailandesi al fine di invogliare più turisti possibili a visitare il Regno.

I nuovi requisiti di accesso sono stati pubblicati ieri, trentuno marzo 2022, sulla Royal Gazette.

*Ricordiamo che per entrare in Thailandia, i viaggiatori internazionali, possono aderire a diversi programmi.

Parlando sempre del programma Test & Go, altro requisito che è rimasto invariato, è quello che tutti i viaggiatori devono effettuare un test antigienico rapido autosomministrato il quinto giorno e inserire l’esito sull’app Mor Prom che si può scaricare su Play Store e App Store.

I viaggiatori internazionali non vaccinati, o coloro che non soddisfano i requisiti vaccinali richiesti dalla Thailandia, possono aderire allo schema di quarantena alternativa che prevede un periodo di isolamento presso un hotel SHA+ per cinque giorni e test Covid-19 da effettuarsi prima di uscire dal periodo di quarantena.

Prima di volare verso la Thailandia, indipendentemente dal programma scelto, i viaggiatori devono richiedere un codice QR del Thailand Pass tramite il sito web ufficiale gestito dal Dipartimento degli affari consolari.

Il governo thailandese prevede di dichiarare il Covid-19 endemico entro il primo luglio 2022, tale dichiarazione permette di allentare ulteriormente le attuali restrizioni di viaggio, ma la data potrebbe cambiare se si verificasse un picco nel tasso di infezioni dopo il capodanno thailandese, Songkran, il tredici aprile.

Per prepararsi a una fase endemica, il governo thailandese ha elaborato un piano che prevede cure mediche rapide e accessibili, nonché l’introduzione di vaccini di richiamo. Tale piano è stato elaborato con lo scopo di ridurre il più possibile i tassi d’infezione e decessi correlati al Coronavirus.

Prima di effettuare prenotazioni o acquistare un biglietto aereo, per maggiori informazioni sulle restrizioni in atto, suggeriamo sempre di contattare l’ambasciata thailandese presente nel paese d’origine.

Continua a seguirci.

Fonte- The Thaiger


*Sostieni Consigliviaggiasia. Acquistando anche un semplice adesivo nel nostro negozio online ci aiuterai a mantenere questo blog.


Potrebbe interessarti anche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...