Thailandia revocato dal 31 ottobre il coprifuoco notturno in 17 località

Thailandia, pian piano che si avvicina la data del 1° novembre che dovrebbe vedere la riapertura dei confini del Regno a tutti i viaggiatori completamente vaccinati senza obbligo di quarantena, il governo Thailandese allenta sempre più alcune restrizioni e questa volta lo fa togliendo il coprifuoco notturno in diciassette destinazioni considerate zone blu, tra queste anche Bangkok.

Da quando è stata resa nota la data di riapertura dei confini della Thailandia senza obbligo di quarantena a tutti i viaggiatori completamente vaccinati, arrivano sempre più nuovi aggiornamenti. Dopo mesi, il coprifuoco notturno, attualmente in vigore a Bangkok e in altre aree designate, sarà revocato dalle ore 23:00 del 31 ottobre 2021.

La decisione è stata presa dal governo thailandese per facilitare la riapertura prevista il primo novembre senza quarantena ai visitatori completamente vaccinati provenienti dai paesi approvati (per conoscere la lista dei paesi suggeriamo di leggere il nostro post riapertura Thailandia dal 1° novembre linee guida). Inoltre, le nuove disposizioni consentiranno ai visitatori completamente vaccinati che non rientrano nella lista approvata di trascorrere il loro primo soggiorno obbligatorio di sette notti in una delle diciassette destinazioni chiamate Blue Zone.

Di seguito riportiamo elenco delle diciassette destinazioni:

  • Bangkok
  • Krabi
  • Chon Buri (Banglamung, Pattaya, Si Racha, Ko Si Chang e Sattahip – Na Jomtien e Bang Sarey)
  • Chiang Mai (Mueang, Doi Tao, Mae Rim e Mae Taeng)
  • Trat (Ko Chang)
  • Buri Ram (Muang)
  • Prachuap Khiri Khan (Hua Hin e Nong Kae)
  • Phang-Nga
  • Phetchaburi (Cha-Am)
  • Phuket
  • Ranong (Ko Phayam)
  • Rayong (Ko Samet)
  • Loei (Chiang Khan)
  • Samut Prakan (Aeroporto di Suvarnabhumi)
  • Surat Thani “Ko Samui, Ko Phangan – Ko Tao
  • Nong Khai (Mueang, Sangkhom, Si Chiang Mai e Tha Bo)
  • Udon Thani (Mueang, Ban Dung, Kumphawapi, Na Yung, Nong Han e Prachaksinlapakhom)

Oltre alla revoca del coprifuoco notturno le attività commerciali e i locali di tutte le destinazioni elencate possono riaprire con l’obbligo di adottare le misure di sicurezza COVID richieste dagli organi competenti thailandesi

Prima di effettuare prenotazioni o acquistare biglietti aerei per la Thailandia suggeriamo sempre di contattare l’ambasciata thailandese presente nel paese d’origine e chiedere maggiori informazioni.

Ricordiamo a tutti i viaggiatori che le norme di sicurezza COVID-19 in vigore sono sempre soggette a eventuale modifiche.

Fonte – TAT



 Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...