Riapertura Thailandia senza quarantena dal 1° novembre linee guida

Riapertura Thailandia senza quarantena dal 1° novembre linee guida

La Thailandia sta lentamente allentando le restrizioni d’entrata per i viaggiatori internazionali e sembra che si stia preparando ad aprire senza nessun obbligo di quarantena per tutti coloro che sono completamente vaccinati. La data fissata per il grande lancio sembra essere alle porte, 1° novembre 2021. Cosa dovranno presentare e fare i viaggiatori prima di viaggiare verso uno dei paesi più belli del Sud-est asiatico? Vediamolo insieme in questo nuovo post.

Prima di proseguire dobbiamo fare un leggero passo indietro. La Thailandia a partire dal 1° ottobre 2021, ha cominciato a ospitare, dopo un lungo periodo di chiusura delle frontiere a causa del Covid-19, viaggiatori internazionali completamente vaccinati con obbligo di quarantena di sette giorni presso tutte quelle località che rientrano nel piano Sandbox.

Alcuni giorni fa, in una trasmissione televisiva, il Primo Ministro thailandese Prayut Chan-o-cha, con un annuncio a sorpresa, ha dichiarato di voler riaprire le frontiere del Regno ai turisti completamente vaccinati senza obbligo di quarantena, data prevista per questo nuovo piano sembra essere proprio il 1° novembre 2021.

A distanza di qualche giorno dall’annuncio del Primo Ministro Prayut Chan-o-cha, sembrano arrivare le prime linee guida per i viaggiatori dei paesi a basso rischio di Covid-19 che possono entrare dal 1° novembre 2021 in Thailandia senza aderire a nessun piano Sandbox e tanto meno a quarantena obbligatoria.

Le linee guida, comunicate dal Center for Covid-19 Situation Administration (CSSA) che riguardano i requisiti necessari per l’accettazione dei turisti completamente vaccinati, sembrano non essere troppo differenti dalle precedenti, rimane sottinteso che è stata eliminata la quarantena obbligatoria di sette giorni.

I punti fondamentali per il momento sembrano essere i seguenti:

  1. Tutti i viaggiatori ammessi devono obbligatoriamente arrivare da un paese presente dall’elenco autorizzato dal Ministero della Salute Pubblica che riportiamo in basso.
  2. I viaggiatori devono essere completamente vaccinati e allo stesso tempo aver ricevuto la seconda dose quindici giorni prima della partenza.
  3. I viaggiatori possono arrivare solo per via aerea.
  4. E’ obbligatorio presentare un certificato d’ingresso COE che si richiede online sul sito coethailand.mfa.go.th/
  5. I turisti sono tenuti a effettuare almeno settantadue ore prima del volo un test RT-PCR e presentare il certificato negativo al momento dell’arrivo.
  6. I viaggiatori ammessi devono essere in possesso di una polizza assicurativa di almeno 50.000 USD che copra eventuale cure mediche Covid-19.
  7. Avere una prenotazione alberghiera confermata di una notte presso un hotel di quarantena alternativa approvato.
  8. Scaricare l’applicazione di tracciamento della posizione sul proprio smartphone.
  9. Effettuare altro test RT-PCR il giorno 0-1 (probabilmente in aeroporto al momento dell’arrivo)
  10. Attendere in hotel il risultato del test RT-PCR prima di potersi muovere liberamente per la Thailandia ( risultato che dovrebbe arrivare in giornata sul proprio smartphone) .

Nell’annuncio fatto di recente dal governo thailandese, sembra che siano stati autorizzati a entrare nel Regno viaggiatori provenienti da quarantasei paesi ritenuti a basso rischio di contagio Covid-19 e tra questi anche l’Italia. Di seguito inseriamo elenco completo dei paesi ammessi:

  1. Australia
  2. Austria
  3. Bahrein
  4. Belgio
  5. Bhutan
  6. Brunei Darussalam
  7. Bulgaria
  8. Cambogia
  9. Canada
  10. Chile
  11. Cina
  12. Cipro
  13. Repubblica Ceca
  14. Danimarca
  15. Estonia
  16. Finlandia
  17. Francia
  18. Germania
  19. Grecia
  20. Ungheria
  21. Islanda
  22. Irlanda
  23. Israele
  24. Italia
  25. Giappone
  26. Lettonia
  27. Lituania
  28. Malaysia
  29. Malta
  30. Olanda
  31. Nuova Zelanda
  32. Norvegia
  33. Polonia
  34. Portogallo
  35. Qatar
  36. Arabia Saudita
  37. Singapore
  38. Slovenia
  39. Corea del Sud
  40. Spagna
  41. Svezia
  42. Svizzera
  43. Emirati Arabi Uniti
  44. Regno Unito
  45. stati Uniti
  46. Hong Kong

Attenzione: i viaggiatori prima di effettuare un viaggio verso la Thailandia devono risiedere nel proprio paese almeno per ventuno giorni consecutivi.

Facciamo presente che le norme in vigore sulla quarantena verranno applicate a tutti quei viaggiatori non vaccinati. I viaggiatori privi di green pass (certificato vaccinale) verranno messi in isolamento per dieci giorni presso una struttura (hotel) autorizzata.

E’ da tenere presente che durante questo periodo di pandemia le leggi e regolamenti sono soggetti a cambiamenti pertanto, prima di effettuare prenotazioni o acquistare biglietti aerei, suggeriamo di contattare sempre l’ambasciata thailandese locale per maggiori informazioni.

Continua a seguirci.

Fonte – TAT


Vieni a trovarci nel nostro negozio online, tanti articoli simpatici e unici a partire da € 10,99. Cosa aspetti, clicca sull’immagine e comincia a fare acquisti.

Vieni a trovarci nel nostro negozio online

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...