Dal prossimo mese la Thailandia potrebbe introdurre aree di quarantena per i visitatori stranieri

Dal prossimo mese la Thailandia potrebbe introdurre aree di quarantena per i visitatori stranieri

Dal prossimo mese la Thailandia potrebbe introdurre aree di quarantena per i visitatori stranieri
Dal prossimo mese la Thailandia potrebbe introdurre aree di quarantena per i visitatori stranieri

Dopo l’approvazione del governo, cinque province della Thailandia potrebbero ospitare i visitatori stranieri che godranno di determinati benefici durante il periodo di quarantena

Phuket, Krabi, Chiang Mai, Chon Buri (Pattaya) e Surat Thani (Koh Samui e Koh Pha-ngan) sono le province scelte dal governo per quello che sarà un progetto pilota.

I turisti internazionali che sceglieranno la quarantena di zona saranno tenuti a rimanere nelle loro camere d’albergo solamente per i primi tre giorni.

Dopo i tre giorni di isolamento, i viaggiatori dovranno sottoporsi a test Covid-19 e se negativi, potranno uscire dalle loro stanze e circolare liberamente in tutte le aree del resort per il resto dei quattordici giorni.

Terminato il periodo di quarantena, i turisti, saranno tenuti a sottoporsi a test Covid-19 e se negativi verranno autorizzati a viaggiare liberamente nella provincia scelta.

Per usufruire di questo programma bisognerà comunque soddisfare determinati requisiti tra cui l’ottenimento di un certificato d’ingresso, un test Covid-19 negativo da effettuarsi settantadue ore prima della partenza e sottoscrivere un’assicurazione sanitaria.

Secondo un articolo del National Thailand, il piano di quarantena dell’area sarà gestito da ventinove agenzie di viaggio sotto la supervisione di TAT.

Il nuovo schema arriva proprio quando il governo ha reso noto il successo della quarantena del golf.

La quarantena di quattordici giorni è sicuramente un grosso ostacolo da superare per rilanciare il settore turistico gravemente danneggiato dalla pandemia e indubbiamente il governo thailandese sta facendo del suo meglio per incentivare i viaggiatori a tornare nel Regno.

Prima di organizzare il vostro viaggio o effettuare prenotazioni, per maggiori informazioni, suggeriamo di consultare il sito web Viaggiare Sicuri oppure contattare l’ambasciata thailandesi.

Continua a seguirci.

Fonte –  The Thaiger



Leggi anche i nostri ultimi post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...