Nessuna quarantena per i turisti dello Sri Lanka

Nessuna quarantena per i turisti dello Sri Lanka

Nessuna quarantena per i turisti dello Sri Lanka
Nessuna quarantena per i turisti dello Sri Lanka

Lo Sri Lanka, attraverso un programma chiamato “biobolle” sta permettendo agli stranieri di entrare senza obbligo di quarantena

Secondo il presidente del turismo dello Sri Lanka Kimarli Fernando, le biobolle, sono un nuovo concetto che consente ai turisti di viaggiare attraverso il paese senza mescolarsi alla popolazione locale durante i primi quattordici giorni del loro viaggio.

Lo Sri Lanka ha riaperto i propri confini il ventuno gennaio ed è diventato uno dei pochissimi paesi asiatici come le Maldive a consentire ai viaggiatori di entrare senza essere soggetti a periodi di quarantena, comunque sia, i turisti, devono osservare per due settimane determinate regole.

Le biobolle consentiranno ai vacanzieri di potersi muovere sull’isola a condizione che:

  1. Il soggiorno sia in un hotel approvato
  2. Le visite siano solo in siti approvati e in orari specifici
  3. I mezzi di trasporto per muoversi siano indipendenti
  4. Si sottopongano a frequenti test Covid-19
  5. Evitano di mescolarsi con la popolazione locale

Le regole riportate devono essere seguite solamente per le prime due settimane dall’arrivo, successivamente, i viaggiatori, saranno liberi d’interagire con la popolazione locale e trasferirsi in un alloggio di loro scelta.

Tazza con il nostro logo

Per maggiori dettagli è possibile consultare l’opuscolo sulla sicurezza del Ministero del Turismo dell Sri Lanka che potete scaricare a fine articolo in formato PDF.

I turisti possono prenotare il loro soggiorno presso novantotto hotel certificati di primo livello.

L’elenco che potete consultare al seguente link (srilanka.travel/safe-and-secure) include hotel e ville in località come Bentota, Galle, Kandy e Colombo.

A differenza delle rigorose quarantene adottate da molti paesi, i turisti non saranno confinati nelle loro stanze d’albergo durante le prime due settimane di viaggio ma saranno autorizzati a utilizzare tutte le strutture dell’hotel compresa la spiaggia.

Tutti gli hotel, secondo le norme attuali, dovranno funzionare al settantacinque per cento della capacità e lasciare aperte le stanze rimanenti che verranno usate per isolare gli ospiti positivi al Covid-19 ma asintomatici.

Tutti i viaggiatori che mostrano sintomi del Covid-19 verranno isolati in un ospedale privato.

Per quanto riguarda il personale degli hotel che è in contatto diretto con gli ospiti, non sarà autorizzato a lasciare la struttura.

Nelle due prime settimane di viaggio, i turisti potranno spostarsi tra gli hotel e visitare siti turistici approvati a condizione che le visite siano effettuate durante gli orari specifici.

E’ assolutamente vietato, durante i tour, interagire con i residenti locali e con altri viaggiatori.

Il trasporto deve essere assolutamente organizzato tramite l’hotel o una guida turistica certificata che potete trovare consultando il seguente link (srilanka.travel/safe-and-secure).

I visitatori potranno recarsi presso alcune attrazioni famose del paese tra cui la fortezza di Sigiriya e l’antica città di Anuradhapura e Polonnaruwa.

Per conoscere tutti i luoghi da poter visitare, potete scaricare la guida in PDF che trovate in fondo all’articolo.

Tutti coloro che intendono trascorrere una vacanza in Sri Lanka devono sottoporsi ad almeno a due o più test Covid, tutto dipende dalla durata del soggiorno.

Il primo test sarà richiesto entro novantasei ore dalla partenza e un secondo al momento dell’arrivo in aeroporto.

Un terzo test viene richiesto per tutti coloro che soggiornano per più di cinque giorni mentre, chi ha prenotato per due settimane dovrà sostenerne un quarto.

I bambini sotto i dodici anni sono esentati dal test a meno che non siano a stretto contatto con viaggiatori infetti.

Prima del viaggio è essenziale richiedere un visto al seguente link (eta.gov.lk/slvisa/), effettuare una prenotazione alberghiera, acquistare polizza assicurativa Covid-19 ($12) e pagamento anticipato dei test Covid ($ 40 ciascuno).

Per il momento i visti non vengono rilasciati a persone che sono state nel Regno Unito due settimane prima di entrare in Sri Lanka.

Prima di organizzare il vostro viaggio ed effettuare prenotazioni suggeriamo di consultare la scheda paese sul sito web Viaggiare Sicuri.

Continua a seguirci.

Fonte – CNBC



Leggi anche i nostri ultimi post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...