La Thailandia intende lanciare nel 2021 tour della cannabis per scopi terapeutici

La Thailandia intende lanciare nel 2021 tour della cannabis per scopi terapeutici

La Thailandia intende lanciare nel 2021 tour della cannabis per scopi terapeutici
La Thailandia intende lanciare nel 2021 tour della cannabis per scopi terapeutici

Il ministro del turismo e dello sport Phiphat Ratchakitprakarn ha recentemente affermato che il tour avrà come scopo quello di educare le persone sull’uso della cannabis per scopi terapeutici

Il Ministro della Salute Pubblica insieme al Ministro del Turismo e dello Sport hanno in programma di lanciare questo nuovo tour il prossimo anno.

Questo, sarebbe il primo tour della cannabis medica di tutto il sud-est asiatico.

Per il momento, sembrerebbe, che sia in atto il primo tour riservato solamente a tutti coloro che sono interessati ad avviare le operazioni di coltivazione mentre, potrebbero essere aperti ai turisti medici entro il prossimo anno.

In questi giorni, il dipartimento del turismo thailandese sta collaborando con il dipartimento di medicina tradizionale alternativa per promuovere i percorsi a tutti quei turisti che si recano in Thailandia per cure mediche.

Nella prima fase del programma, il governo, mira a educare i locali che vorrebbero formare un’impresa comunitaria e fare un’offerta per diventare coltivatori di cannabis autorizzati.

Inoltre, il programma, molto probabilmente, aiuterà i potenziali coltivatori, a comprendere meglio i benefici della marijuana sia per la salute che economicamente.

In Thailandia, la cannabis per uso ricreativo è ancora illegale ma, il Regno, ha legalizzato la marijuana per uso medico nel 2018, così facendo, il paese, è diventato il primo in tutto il sud-est asiatico a farlo.

Per il momento, la coltivazione della cannabis per uso medico è stata autorizzata solamente alle agenzie statali e a quelle approvate dal governo.

A oggi, ci sono piantagioni di cannabis in otto province: Mae Hong Song, Lampang, Samut Songkhram, Sakon Nakhon, Nakhon Ratchasima, Buri Ram, Phatthalung e Chon Buri.

Il governo thailandese, intende considerare la marijuana come un’eredità del passato che vuole preservare.

I thailandesi usavano la pianta come medicina già nell’era del re Narai.

Continua a seguirci

Fonte – The Thaigher

I nostri sondaggi
I nostri sondaggi

Leggi anche i nostri ultimi post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...