Turismo in Thailandia, da 40 milioni a 41 turisti

Turismo in Thailandia, da 40 milioni a 41 turisti
Turismo in Thailandia, da 40 milioni a 41 turisti

Nel 2019, il Regno, ha visto arrivare circa quaranta milioni di turisti, ieri, erano solo quarantuno

Con la riapertura dei confini, la Thailandia sta cercando di tornare, anche se lentamente alla normalità.

Ieri, Il Regno, ha accolto i suoi primi turisti dopo sette mesi di chiusura totale.

Quarantuno cinesi provenienti da Shanghai, sono atterrati all’aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok con un volo charter operato da Spring Airlines.

I primi visitatori della Thailandia, sono arrivati con il visto speciale rilasciato di recente dal governo thailandese e appena sbarcati hanno dovuto scaricare un’app che consente di monitorare tutti i loro spostamenti.

Il governatore dell’Autorità per il turismo della Thailandia, in una conferenza stampa, ha confermato che tutti i turisti trascorreranno quattordici giorni della loro vacanza in quarantena prima di poter viaggiare liberamente nel Regno.

Il nuovo visto STV, garantisce ai turisti cinesi, un soggiorno di minimo novanta giorni e può essere prolungato fino a nove mesi.

Secondo le dichiarazioni rilasciate dai funzionari del governo thailandese, sembrerebbe che la maggior parte delle persone che appartengono a questo primo gruppo hanno programmato, dopo il periodo di quarantena, un soggiorno sulle isole.

Finalmente, lo schema STV, sembra essere definitivamente attivo e ben funzionante.

Phuket, che era considerata una delle destinazioni scelte per il nuovo programma, per il momento, sembra essere fuori dal progetto.

Il governatore durante la sua dichiarazione, ha comunque confermato che altri 147 turisti cinesi arriveranno a Bangkok il ventisei ottobre.

Thai Airways, ha confermato che il ventotto ottobre ha in programma un volo che porterà altri centoventi turisti cinesi a Bangkok da Shanghai.

Il gruppo, che arriverà con la compagnia aerea thailandese sarà composto da varie categorie di persone e comprenderà anche alcuni turisti.

Nel 2019, il Regno, ha visto arrivare circa undici milioni di cinesi, poco più di un quarto del numero totale di turisti internazionali.

Anche se la strada per un’eventuale ripresa economica sembra essere lunga e tortuosa, la Thailandia, spera di ritornare quanto prima alla normalità.

Continua a seguirci.

Fonte – The Thaiger

Sondaggio Consigliviaggiasia.blog
Sondaggio Consigliviaggiasia.blog

Leggi anche i nostri ultimi post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...