Malesia probabile chiusura confini fino al 31 dicembre

Malesia probabile chiusura confini fino al 31 dicembre
Malesia probabile chiusura confini fino al 31 dicembre

Venerdì, con un comunicato, il primo ministro della Malesia Muhyiddin Yassin, ha dichiarato che le restrizioni del paese verranno estesi fino al trentuno dicembre poiché la pandemia non sembra mostrare segni di un rallentamento imminente

In un discorso televisivo nazionale, il primo ministro della Malesia, ha affermato che la recente e preoccupante situazione di molti paesi del mondo dove i casi di Covid-19 sembrano essere nuovamente aumentati, hanno portato il governo, a prendere la decisione di estendere l’ordine di controllo dei confini.

L’estensione consentirà al governo di gestire in modo rapido l’epidemia attenendosi ai sensi del Prevention and Control of Infectious Diseases Act 1988, ha affermato il primo ministro, precisando inoltre che i malesi nel frattempo continueranno ad aderire ai protocolli sanitari stabiliti.

Con il recupero MCO è iniziato il dieci giugno e alla maggior parte delle attività è stato consentito di riaprire a determinate condizioni.

Registrazione della temperatura dei visitatori prima di entrare nei locali e distanze sociali da mantenere sono condizioni essenziali dei protocolli sanitari da rispettare per rimanere aperti.

Durante questa fase, pub e discoteche rimarranno chiusi.

La scelta di non riaprire determinate attività è stata giustificando dal fatto che sarebbe stato impossibile garantire i protocolli sanitari.

Anche i confini rimangono generalmente chiusi, tutti coloro che volano in Malesia per motivi essenziali devono sottoporsi a una quarantena obbligatoria di quattordici giorni al fine di prevenire eventuali diffusioni del virus.

Per quanto riguarda i turisti, non è ancora prevista nessuna riapertura.

La Malesia ha imposto per la prima volta le proprie restrizioni il diciotto marzo costringendo le scuole e le attività non essenziali a chiudere.

La popolazione è stata invitata a rimanere il più possibile in casa e uscire solo per acquistare cibo, oggetti essenziali o per cure mediche.

Secondo i dati rilasciati dalle autorità competenti, le rigide misure adottate, sembrano aver dato i propri frutti facendo scendere i casi di contagio giornalieri e proprio per questo motivo il governo ha deciso di procedere con la ripresa MCO cominciato il dieci giugno.

Dal primo agosto, è stato reso obbligatorio indossare maschere in luoghi pubblici, sui mezzi di trasporto e in zone affollate.

La Malesia, venerdì, ha segnalato dieci nuovi casi di Covid-19 portando le infezioni totali a 9.306.

Il ministro della Salute ha proposto, in questi giorni, di aumentare la multa per tutti coloro che violano la legge.

Continua a seguirci.

Fonte – The Jakarta Post

Approfondisci leggendo i nostri ultimi post

  • Cani da fiuto in aeroporto per rilevare i passeggeri con sintomi Covid-19
    Mentre le nazioni di tutto il mondo stanno conducendo test PCR a tutti coloro che viaggiano, la Finlandia ha trovato un nuovo modo per rilevare i passeggeri sintomatici Covid-19 in arrivo all’aeroporto di Helsinki. Leggi il post per saperne di più.
  • Da ottobre test Covid-19 veloce prima di salire a bordo di un aereo Lufthansa
    Sicuramente un’iniziativa sensata che potrebbe rilanciare il settore dei viaggi, Deutsche Lufthansa AG prevede d’iniziare a rendere disponibili ai propri passeggeri test rapidi dell’antigene Covid-19 a ottobre. Leggi il post per saperne di più.
  • Il Giappone intende alleggerire le restrizioni Covid-19 per alcuni viaggiatori
    Più stranieri, dal prossimo mese, potrebbero essere autorizzati a entrare in Giappone per soggiorni che siano di lunga durata ma le restrizioni che riguardano i turisti rimangono ancora in atto. Approfondisci leggendo il post.
  • Test obbligatori per gli italiani che tornano dalla Francia
    L’Italia rende obbligatorio il test Covid-19 per tutti coloro che rientrano dalla Francia. Approfondisci leggendo il post.
  • La Thailandia descrive i nuovi visti di lunga durata
    In questi giorni il governo thailandese ha comunicato la sua strategia per riportare i turisti internazionali nel Regno mantenendo allo stesso tempo il Coronavirus sotto controllo. Leggi il post per saperne di più.
  • Cambogia tre piatti assolutamente da assaggiare
    La Cambogia, un paese del Sud-est asiatico meraviglioso, templi, tradizioni e con la sua cucina a dir poco deliziosa! Di seguito riportiamo tre piatti da assaggiare durante un viaggio nel Regno che abbiamo scelto per voi. Leggi il post per scoprire di più.
  • Gli involtini di maiale di Da Nang
    Gli involtini di carta di riso e carne di maiale in Vietnam, sono un vero piatto popolare tutto da assaporare. Leggi il post per saperne di più.
  • I taiwanesi potranno vivere la Corea dall’alto
    Sembra che il coronavirus stia dando vita a nuove esperienze di viaggio, una di queste sono i voli verso il nulla, compagnie aeree che offrono viaggi panoramici a tutti coloro che hanno nostalgia di volare. Leggi il post per scoprire di più.
  • Visto turistico di lunga durata per la Thailandia si può già richiedere
    I primi turisti in possesso del nuovo visto a lunga permanenza potrebbero arrivare nel Regno già dal prossimo mese mentre il Ministero del turismo, in questi giorni, sta stimolando le attività turistiche a prepararsi per accogliere i mille e duecento viaggiatori previsti. Leggi il post per saperne di più.
  • 1° ottobre riapertura confini del Sudafrica
    Mercoledì, il presidente del Sudafrica, Cyril Ramaphosa, ha reso noto che i confini del paese saranno riaperti alla maggior parte delle nazioni il mese prossimo. Leggi il post per saperne di più.
  • Thailandia residenza permanente e visti intelligenti per gli stranieri
    Oggi, il governo thailandese ha provvisoriamente approvato modifiche ai criteri di concessione della residenza permanente e dei visti intelligenti agli stranieri. Leggi il post per saperne di più.
  • Scetticismo tra gli albergatori thailandesi sul nuovo visto
    Dopo la notizia che il governo ha approvato uno speciale visto a lunga durata, gli albergatori del Regno rimangono scettici sulla riapertura delle strutture a causa della poca chiarezza nel recente comunicato. Leggi il post per saperne di più.
  • Informazioni aggiuntive sul nuovo visto thailandese
    Ieri, quindici settembre 2020, il governo thailandese ha approvato un piano che consente ai turisti stranieri di entrare nel regno, ma per ricevere il nuovo visto bisogna accettare determinate condizioni. Approfondisci leggendo il post.
  • Vietnam la birra prodotta dagli Ha Nhi
    Una birra tradizionale che esiste da centinaia di anni viene prodotta dagli Ha Nhi un gruppo di minoranza etnica che vive a Bat Xat nella provincia montuosa settentrionale di Lao Cai, una bevanda che poche persone hanno avuto la fortuna di assaggiare. Approfondisci leggendo il post.
  • Thailandia visto turistico a lungo termine approvato
    Oggi, il governo thailandese ha approvato un visto turistico di lunga durata, tutti coloro che avranno il permesso di soggiorno, saranno autorizzati a entrare nel Regno e rimanere fino a nove mesi. Leggi il post per approfondire.
  • Viaggi aerei in Europa ancora più crisi
    A causa del poco coordinamento tra i paesi europei per quanto riguarda i viaggi durante il Covid-19, i voli passeggeri quest’anno subiranno un ulteriore calo, ad affermarlo è stato proprio Eurocontrol. Leggi il post per approfondire.
  • Ristoranti che offrono esperienze di volo la nuova iniziativa di Thai Airways
    Visto che i viaggi internazionali sembrano essere ancora in pausa, molte persone stanno facendo un’esperienza alquanto singolare, mangiare in ristoranti che sembrano aerei. Leggi il post per saperne di più.
  • La Finlandia allenta le regole Covid per i turisti
    La Finlandia, per aiutare l’industria del turismo, consentirà ai viaggiatori di visitare il paese per un massimo di tre giorni. Leggi il post per saperne di più.
  • Nuova Zelanda dal 21 settembre meno restrizioni
    Lunedì, il primo ministro Jacinda Arden ha dichiarato che la Nuova Zelanda, con molta probabilità, il ventuno settembre, revocherà parte delle restrizioni sul coronavirus in tutto il paese tranne che nella città di Auckland, epicentro di un secondo focolaio Covid-19. Leggi il post per saperne di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...