Coronavirus consigli di viaggio per la Thailandia

Coronavirus linee guida per la Thailandia

Coronavirus consigli di viaggio per la Thailandia
Coronavirus consigli di viaggio per la Thailandia

Ogni giorno pubblichiamo gli aggiornamenti per quanto riguarda la Thailandia, con questa breve guida intendiamo rispondere ad alcune domande che molto probabilmente molti viaggiatori si pongono in questo momento particolare e che intendono volare in uno dei paesi più belli del mondo

Aggiornamento: per quanto riguarda il visto a lungo termine riservato agli stranieri leggere il seguente post: Visto turistico di lunga durata per la Thailandia si può già richiedere

Terminata la lettura di questo post, suggeriamo di approfondire con altri nostri articoli sulla Thailandia, la guida che abbiamo pubblicato è soggetta a continui aggiornamenti

Ultimo suggerimento, nel caso pensi di rientrare in una delle categorie di seguito riportate, contatta l’ambasciata thailandese più vicina a te e chiedi maggiori informazioni

1. Hai un visto da pensionato e vivi in Thailandia da anni e vuoi sapere quando puoi tornare?

Con le attuali restrizioni no non è possibile rientrare nel Regno.

Mentre ad altri gruppi di persone selezionate dal governo è stato permesso di tornare, tutti coloro con visti da pensionato validi sembrano essere ancora esclusi.

2. Al momento è sicuro viaggiare in Thailandia?

La risposta è sì, in questo periodo non si sono registrati disordini civili che potrebbero far riflettere sulla sicurezza personale.

Comunque sia è sempre meglio prendere le giuste precauzioni che normalmente si prendono quando si viaggia.

Le proteste studentesche degli ultimi giorni sono molto limitate e vengono comunicate in anticipo, pertanto è possibile evitare le zone coinvolte.

Anche se ci sono state alcune proteste da parte di cittadini thailandesi contro gli stranieri la situazione sicurezza rimane comunque buona.

3. Sei rimasto bloccato in Thailandia ad aprile e ora hai finito i soldi e non sai cosa fare

Questa potrebbe essere una situazione veramente difficile e si consiglia di chiamare la famiglia o amici e informarli del problema.

La cosa veramente importante che bisogna fare è quella di recarsi presso la propria ambasciata o consolato e avvisarli del problema.

Le autorità della tua nazione ti forniranno informazioni su come poter rimpatriare o darti altre opzioni utili per te.

Una delle cose migliori che puoi fare, comunque sia, è quella di farti inviare da amici o parenti fondi che possono aiutarti ad andare avanti in questo periodo di blocco.

4. Puoi comprare un biglietto aereo per la Thailandia ora?

In questo momento, noi suggeriamo di no.

Non acquistare un biglietto aereo per la Thailandia fino a quando non hai tutti i documenti necessari richiesti dall’ambasciata thailandese più vicina a te e che autorizzerà il tuo viaggio.

5. Quando la Thailandia aprirà i suoi confini al turismo internazionale?

In questi giorni il governo thailandesi ha comunicato l’avvio di un programma pilota “Safe & Sealed” che coinvolge solamente l’isola di Phuket dal primo ottobre e con restrizioni abbastanza rigide.

Quattordici giorni di quarantena e possibilità di movimento in un raggio di un chilometro dall’hotel prenotato.

Inoltre, bisognerà effettuare due test Covid-19 e limite di spostamento solo sull’intera isola dopo i quattordici giorni.

Per muoversi in altre regioni del Regno, bisognerà rimanere in quarantena altri sette giorni ed effettuare terzo test.

Recenti dichiarazioni rilasciate sia dall’Autorità per l’aviazione civile che da un vice governatore del TAT riportano che la Thailandia, molto probabilmente, non riaprirà i propri confini ai turisti internazionali fino al 2021, ma tutto potrebbe cambiare.

6. Un visto Elite per la Thailandia risolverebbe il problema per quanto riguarda il soggiorno nel Regno?

Forse, il programma Elite Visa è un ottimo mezzo per tutti coloro che intendono soggiornare in Thailandia e avere pochi problemi.

Per ora però, il costo iniziale, sembra essere molto costoso.

In questo momento, per l’elaborazione di una nuova richiesta, i tempi di attesa, sono circa tre o quattro mesi.

Inoltre devi sapere che, esiste anche un limite di persone alle quali è permesso di rientrare nel Regno ogni giorno.

Comunque, tutti coloro che hanno questo visto sono attualmente autorizzate a rientrare in Thailandia.

7. Vorresti tornare dalla tua famiglia in Thailandia e stai pensando di volare a Phuket a ottobre e poi rientrare a casa?

L’idea potrebbe sembrare valida ma non ne siamo sicuri che possa funzionare.

Il visto che ti verrà rilasciato è quello turistico con possibilità di estensione ma una volta nel paese si potrebbe contattare sempre un’agenzia per i visti e trovare una possibile soluzione che possa garantirti un soggiorno più lungo.

Attenzione, potresti pagare una cifra consistente senza avere nessun tipo di garanzia.

8. Il volo fa scalo in Thailandia, è possibile uscire dall’aeroporto e trascorrere una giornata a Bangkok?

Assolutamente no, in questo momento tutti coloro che transitano per la Thailandia devono rimanere obbligatoriamente sull’aereo e in caso di sbarco, la circolazione, potrebbe essere limitata a una sola sezione dell’aeroporto.

9. L’Amnistia per il visto termina tra un mese, cosa succede alle persone senza visto dopo il ventisei settembre? 

Hai tre possibilità:

  1. lasciare il paese prima che finisca l’amnistia
  2. Trovare un modo per estendere il visto
  3. Contattare l’ambasciata o consolato il prima possibile

A fine luglio il governo thailandese ha reso noto che non ci saranno ulteriori proroghe.

10. E’ possibile trovare un lavoro, ottenere un nuovo visto e rimanere in Thailandia?

Forse, al momento la situazione lavorativa per gli stranieri è molto difficoltosa.

Comunque sia, se si riesce a trovare lavoro, bisogna ricevere una lettera di offerta dal datore di lavoro e recarsi all’ufficio immigrazione locale per discutere la questione, tutto deve essere fatto entro il ventisei settembre, sempre che tu stia cercando un modo per rimanere in Thailandia prima della scadenza dell’amnistia.

11.  E’ possibile viaggiare in Thailandia per turismo medico?

Anche se i confini del Regno sono ancora chiusi la risposta è si.

Tutti coloro che intendono entrare in Thailandia per cure mediche lo possono fare ma bisogna contattare l’ambasciata di riferimento per ricevere tutte le informazioni al riguardo.

Continua a seguirci.

I nostri sondaggi
I nostri sondaggi

Leggi anche i nostri ultimi post

  • Sud-est asiatico aggiornamenti situazione contagi Covid-19 per paese
    Questo post verrà aggiornato ogni giorno. Tutti i dettagli sul Covid-19 dei dieci paesi del Sud-est asiatico Post aggiornato il 10.04.2021 Data Paese Casi giorn. Morti giorn. Totale casi Totali morti 09 – aprile Brunei 0 0 216 3 09 – aprile Cambogia 576 0 3.604 24 09 – aprile Indonesia 5.265 121 1.558.145 42.348
  • La Cambogia sta pensando di riaprire ai viaggiatori vaccinati
    Anche la Cambogia, come i paesi vicini, sta valutando di riaprire i propri confini a tutti i viaggiatori internazionali vaccinati contro il Covid-19 La riapertura potrebbe riguardare solamente il Parco Archeologico di Angkor e partirebbe dal quarto trimestre del 2021. Al momento sembra essere stato istituito un comitato speciale che dovrà lavorare sulla possibilità d’introdurre
  • Thailandia 33 hotel pacchetto completo quarantena 7-10-14 giorni
    Nella seguente lista troverete trentatré hotel che hanno già aggiornato le loro offerte in base alle nuove norme emanate dal governo thailandese per quanto riguarda il periodo di quarantena ridotto Le strutture che abbiamo elencato sono situate maggiormente nella città di Bangkok 1 Ibis Styles Bangkok Khaosan Viengtai 2 Courtyard by Marriott Bangkok 3 Aeroporto
  • Thailandia approvate le tre fasi di riapertura dei confini per i turisti vaccinati
    La Thailandia ha approvato le tre fasi per riaprire sei principali province turistiche agli stranieri vaccinati La riapertura di Phuket, Krabi, Phang Nga, Surat Thani (Ko Samui), Chon Buri (Pattaya) e Chiang Mai si svolgerà in tre fasi. Fase uno (Q2) Dal mese di aprile a giugno, i turisti stranieri vaccinati possono sottoporsi a quarantena
  • Emirates aumenta i voli dall’Italia verso le Maldive, Seychelles e Sri Lanka
    Emirates ha reso noto che aumenterà i voli in partenza dall’Italia verso le Maldive, Seychelles e Sri Lanka garantendo maggiore flessibilità e scelta ai propri clienti I collegamenti saranno operati dall’hub internazionale di Dubai e collegati all’Italia con voli da Roma, Milano e Bologna. I passeggeri che viaggeranno in business o in first class potranno
  • 19 aprile via libera alla bolla di viaggio senza quarantena tra Australia e Nuova Zelanda
    I due governi hanno appena annunciato che la bolla di viaggio trans-Tasman inizierà il diciannove aprile La bolla di viaggio di sola andata iniziata lo scorso ottobre che vedeva i viaggiatori della Nuova Zelanda di aggirare il periodo di quarantena dal diciannove aprile cambierà, i turisti proveniente dall’Australia potranno anche loro entrare senza quarantena. Secondo
  • “Avviso” Scaricare l’app di monitoraggio prima di arrivare in Thailandia
    Prima di arrivare in Thailandia bisogna scaricare l’app di monitoraggio della salute, la richiesta arriva dalle autorità thailandesi e serve a facilitare tutte le procedure di sicurezza al momento dell’arrivo La richiesta viene inserita nell’elenco dei documenti richiesti prima di partire. I turisti devono pre-registrarsi prima di arrivare in Thailandia utilizzando Thailand Plus, un’app speciale
  • Thailandia quarantena ridotta arrivano i primi turisti
    Sabato, dopo circa un anno dalla chiusura dei confini, Phuket, ha visto arrivare il primo volo internazionale che ha trasportato i primi turisti internazionali che usufruiranno della quarantena ridotta I primi turisti internazionali che godranno del periodo ridotto di quarantena, sono finalmente arrivati a Phuket. Il periodo d’isolamento ridotto fa parte delle quattro fasi che
  • Paesi che possono entrare in Thailandia senza visto
    Vi state domandando se partendo dal vostro paese serve il visto per entrare in Thailandia? Di seguito riportiamo la lista di tutti coloro che dal primo aprile possono passare i confini del Regno per soggiorni fino a quarantacinque giorni e cosa bisogna fare prima di comprare il biglietto aereo Andora, Australia, Austria, Bahrein, Belgio, Brasile,
  • IATA Travel Pass debutto previsto per metà aprile
    IATA ha appena annunciato che il Travel Pass digitale verrà inaugurato sulla piattaforma Apple entro metà aprile Il lancio del Travel Pass previsto intorno al 15 aprile avverrà sulla piattaforma Apple per poi essere implementato per i dispositivi Android. Il Travel Pass consentirà ai passeggeri di ricevere i risultati dei test Covid-19 e di verificare
  • Thailandia, chi è vaccinato quarantena di soli sette giorni
    Chi è stato vaccinato contro il Covid-19, da oggi, potrà entrare in Thailandia e sottoporsi a soli sette giorni di quarantena La nuova restrizione, quarantena di sette giorni per i viaggiatori vaccinati, è in vigore anche a Phuket, Krabi, Phang-nga, Chiang Mai e Pattaya. Chi non presenta certificato di vaccinazione dovrà affrontare un periodo di
  • Primo aprile riprendono alcune rotte internazionali da e per il Vietnam
    Vietnam Airlines, dal primo aprile al trenta giugno, amplia le sue operazioni riprendendo quattro rotte internazionali Il vettore vietnamita riprenderà le seguenti rotte: Da Hanoi a Tokyo – partenza 3,8,11,16,23,27 e 29 aprile. Da maggio a giugno due voli settimanali con partenza giovedì e sabato Da Hanoi a Incheon (Seoul – Corea del Sud) partenza
  • Emirates dal 1° giugno riprendono i collegamenti da Milano Malpensa a New York
    Anche se in modo lento, l’aeroporto di Malpensa, vede ripartire le rotte per gli Stati Uniti, dal primo giugno, Emirates riprende i voli verso New York Collegamento attivo dal primo giugno ed è un’estensione del volo EK205 per Milano operato con il Boing 777-300er che mette a disposizione dei viaggiatori otto posti in first class,
  • Primo aprile Thailandia, periodo di quarantena ridotto
    Da domani, primo aprile 2021, per chi intende entrare in Thailandia, il periodo di quarantena obbligatoria sarà ridotto a dieci giorni Anche se le ambasciate thailandesi di molti paesi menzionano solamente dieci giorni di quarantena sembra che le cose siano migliori per chi può presentare un certificato di vaccinazione. I turisti vaccinati, da domani, dovranno
  • In Europa aprirà il primo hotel completamente digitale di Accor
    L’Ibis Styles London Gloucester Road è pronto per essere trasformato in un hotel completamente digitale, sarà il primo albergo di questo genere del gruppo Accor nel Nord Europa Terminate le restrizioni ora in atto nel Regno Unito, l’hotel verrà aperto fornendo un’esperienza completamente digitale ai propri ospiti. Ogni fase del soggiorno sarà tutta digitale, dall’arrivo
  • Viaggi di Pasqua, gli italiani volano alle Canarie
    Anche se i viaggi all’estero sono ancora difficili da fare viste le tante restrizioni di viaggio, per Pasqua, i viaggiatori italiani che intendono fuggire ugualmente fuori dal paese per godersi qualche giorno di sole hanno scelto proprio le isole Canarie Stando a un post pubblicato da ASTOI, molti tour operator sembra che si siano organizzati
  • Italia, vacanze estive in Croazia, sei nuove rotte Ryanair per Zara e Zagabria
    Ryanair continua ad ampliare le sue rotte dall’Italia e questa volta punta sulla Croazia e lancia sei nuove tratte verso Zara e Zagabria Entrando nel dettaglio le nuove rotte sono: da Bari a Zara – un volo a settimana da Bologna a Zara – due voli a settimana da Milano Bergamo a Zagabria – quattro
  • Certificato digitale Covid, anche il Giappone ne prepara uno tutto suo
    Il Giappone intende allinearsi con gli altri paesi, a breve introdurrà un suo certificato digitale per i cittadini giapponesi che hanno completato il ciclo di vaccinazione contro il virus Il nuovo certificato digitale dovrà semplificare gli spostamenti all’estero. Secondo le ultime dichiarazioni, il certificato seguirà gli standard internazionali e potrà essere scaricato sui dispositivi mobili
  • Ancora stop ai voli tra Portogallo, Brasile e Regno Unito
    Il Portogallo estende la sospensione dei voli da e per il Brasile e Regno Unito fino al 15 aprile Secondo le ultime comunicazioni del ministero degli interni portoghese, sono consentiti solo voli umanitari e di rimpatrio. I cittadini che sono stati autorizzati a rientrare dal Brasile, Gran Bretagna e dal Sud Africa sono tenuti a

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...