La Croazia apre le sue frontiere anche agli USA

Consigliviaggiasia.blog
Consigliviaggiasia.blog

In seguito all’apertura delle frontiere al turismo, la Croazia, sarà il primo paese europeo a invitare i viaggiatori americani sfidando uno dei più grandi divieti di viaggio imposto dall’UE. 

L’annuncio è stato dato venerdì dal Ministro degli interni croato.

A fine giugno, un comunicato dell’Unione Europea ha escluso gli Stati Uniti d’America dalla lista dei quindici paesi extraeuropei ritenuti a basso rischio di contagio Covid-19 e che dal primo luglio possono tornare a visitare il nostro continente.

La Croazia sfida l’Unione Europea aprendo i propri confini anche ai turisti americani.

L’ambasciata americana in Croazia, ha immediatamente confermato che, il paese è aperto a tutti i cittadini stranieri compresi quelli americani e che è già possibile entrare in Croazia per motivi di affari, turismo o per qualsiasi motivo personale.

La Croazia apre le sue frontiere anche agli USA
La Croazia apre le sue frontiere anche agli USA

Per entrare in Croazia, i turisti americani, dovranno fornire prove pertinenti.

Secondo quanto riportato sul sito web del Ministero degli interni croato, i turisti americani che desiderano recarsi in Croazia sono tenuti a portare un test Covid-19 negativo ed effettuato quarantotto ore prima dell’arrivo.

In mancanza del test, i visitatori dovranno autoisolarsi per quattordici giorni.

Inoltre, tutti i viaggiatori, in aeroporto, dovranno compilare un modulo di registrazione dove devono menzionare il motivo della loro visita nel paese.

La compilazione del modulo sembra che sia obbligatoria anche per tutti coloro che fanno parte dei paesi Schengen, raccomandiamo sempre di consultare il sito web Viaggiare Sicuri prima d’intraprendere un viaggio nella destinazione scelta.

Tutti i viaggiatori, europei o extraeuropei, dovranno inoltre fornire prova della loro prenotazione presso un alloggio.

Per i cittadini statunitensi il sito web menziona:

Tutti i cittadini americani che voglio rimanere in Croazia oltre i novanta giorni consentiti devono contattare la stazione di polizia più vicina a loro e richiedere un permesso di soggiorno temporaneo al fine di evitare penalità per soggiorni prolungati.

Il governo croato ha inoltre revocato l’obbligo di autoisolamento e restrizioni di quarantena per tutti coloro che entrano nel paese.

Ad oggi, la Croazia, ha riportato 3775 casi di contagio Covid-19 e 119 decessi.

Continua a seguirci.

Consigliviaggiasia

Leggi anche i nostri ultimi post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...