Bolle di viaggio in 3 fasi per la Thailandia

Consigliviaggiasia.blog
Consigliviaggiasia.blog

La Thailandia propone una strategia di bolle di viaggio che si svolgerà in tre fasi.

Un programma pilota di “bolle di viaggio” che prevede cinque aree del paese da testare prima di riaprire ufficialmente i confini ai turisti stranieri.

Secondo le recenti dichiarazioni rilasciate dagli organi competenti, la nuova strategia sarà concentrata sulla riapertura in totale sicurezza di alcune zone del paese come Chiang Mai, Koh Samui, Krabi, Phuket e Pattaya.

Cinque destinazioni sperimentali che potrebbero consentire ai turisti di tornare nel Regno.

Bolle di viaggio in 3 fasi per la Thailandia
Bolle di viaggio in 3 fasi per la Thailandia

Potranno entrare nel paese un massimo di 1.000 turisti al giorno che non dovranno effettuare nessuna quarantena obbligatoria.

Le “bolle di viaggio” devono essere concordate con tutti quei paesi che hanno avuto successo nel controllare il COVID-19 come la Thailandia e che non hanno registrato nuovi casi di contagio negli ultimi trenta giorni.

Inizialmente L’accordo, senza ombra di dubbio, include Cina, Giappone e Taiwan. 

Fase 1

Con molta probabilità potrebbe iniziare il mese di agosto e sarebbero ammessi solo tour di gruppo.

Tale decisione è giustificata dal fatto che un tour di gruppo è sicuramente più facile da gestire e controllare. 

Per passare alla fase due, durante il primo mese, non dovranno esserci contagi COVID-19.

Fase 2

La fase 2, potrebbe vedere la riapertura di più regioni del paese ai turisti internazionali e un numero maggiore di visitatori ammessi.

Come nella fase uno, in questo periodo, non dovranno esserci contagi COVID-19.

Fase 3

Questa fase si potrebbe estendere solo se la precedente ha avuto successo e vedrebbe la riapertura di tutto il Regno sia per i tour che per singoli viaggiatori internazionali.

La proposta dovrà essere approvata dal Ministero della sanità pubblica nei prossimi giorni.

Attualmente possono entrare in Thailandia solo coloro che rientrano in sei gruppi di viaggiatori, ma prima devono fare domanda e riceve l’approvazione dalle rispettive ambasciate.

Per sapere chi può entrare in Thailandia nel mese di luglio, leggi il post che abbiamo pubblicato e che puoi trovare nella sezione Asia News.

Continua a seguirci.

Logo GIF amo viaggiare

Approfondisci leggendo i nostri ultimi post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...