Il Giappone vieta l’ingresso ad altre 18 nazioni

Consigliviaggiasia.blog
Consigliviaggiasia.blog

In risposta a un crescente numero di casi COVID-19, il Giappone vieta l’ingresso a cittadini stranieri di altri 18 paesi.

La decisione presa il 29 giugno 2020 in una riunione di emergenza a livello ministeriale del Consiglio di sicurezza nazionale, porta a 129 il numero totale dei paesi che non possono entrare in Giappone.

Il Giappone vieta l’ingresso ad altre 18 nazioni
Il Giappone vieta l’ingresso ad altre 18 nazioni

I paesi aggiunti sono: Algeria, Camerun, Repubblica Centrafricana, Costa Rica, Cuba, Eswatini, Georgia, Grenada, Guatemala, Guyana, Haiti, Iraq, Giamaica, Libano, Mauritania, Nicaragua, Senegal, Saint Vincent e Grenadine.

Il governo ha inoltre prorogato fino a fine luglio  le misure destinate a nazioni e regioni non incluse nell’elenco.

Nella proroga sono compresi anche i visti invalidanti e gli aeroporti limitatori in cui i voli internazionali possono atterrare.

Continua a seguirci.

Logo GIF amo viaggiare

Approfondisci leggendo i nostri ultimi post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...