1 luglio Thailandia ammessi solo alcuni stranieri

1 luglio Thailandia ammessi solo alcuni stranieri

Consigliviaggiasia.blog
Consigliviaggiasia.blog

Il divieto di arrivo in Thailandia termina il 1 luglio solamente alcuni stranieri saranno ammessi.

Secondo il Dr. Taweesilp, circa 50.000 stranieri dovrebbero visitare il paese una volta riaperti i confini.

Dal 1 luglio, la Thailandia inizierà a consentire agli stranieri di entrare nel paese dopo mesi di blocco totale.

1 luglio Thailandia ammessi solo alcuni stranieri
1 luglio Thailandia ammessi solo alcuni stranieri

Ai turisti però, ancora non sarà permesso di entrare.

Il portavoce del Center for COVID-19 Situation Administration, dott. Taweesilp Visanuyothin, ha affermato che il primo gruppo comprende uomini d’affari e investitori che sono in lista d’attesa.

In questa prima fase, possono entrare nel paese anche i lavoratori qualificati, esperti, coloro che hanno famiglia in Thailandia, insegnanti, studenti e pazienti (turismo medico) che hanno accettato la quarantena statale alternativa.

Il piano redatto da un sottocomitato della CCSA afferma che circa 50.000 stranieri dovrebbero visitare il paese secondo le nuove regole.

30.000 persone arriveranno per il “turismo medico”, 15.400 lavoratori qualificati ed esperti, 2.000 insegnanti, 2.000 stranieri con famiglia thailandese o con residenze e 700 uomini d’affari e investitori.

Altro gruppo preso in considerazione sarà quello che comprenderà uomini d’affari e investitori che effettueranno brevi visite e saranno ospiti del governo o delle organizzazioni governative.

Quest’ultimi possono essere esentati dalla quarantena ma i funzionari stanno prendendo in considerazione modi alternativi per monitorare i loro spostamenti.

Un secondo gruppo comprenderà i turisti che arrivano nell’ambito del regime della “bolla di viaggio” sebbene i dettagli debbano ancora essere decisi.

I turisti che entrano nel paese per cure mediche, avranno l’autorizzazione a farlo solamente dopo che le strutture sanitarie saranno pronte.

Cliniche e ospedali, prima di riaprire, dovranno ricevere il certificato Amazing Thailand Safety & Health Administration.

Le località aperte per questo gruppo saranno: Bangkok, Phuket, Hat Yai, Chiang Mai e province di Chiang Rai.

I turisti che arrivano in regime di bolle di viaggio, potrebbero essere ammessi dal 1 agosto a condizione che siano sottoposti a una quarantena nella struttura prenotata con il divieto assoluto di viaggiare.

Lunedì prossimo, i progetti che riguardano le misure di sicurezza, verranno presi in esame dalla CCSA.

Continua a seguirci

Logo GIF amo viaggiare

Approfondisci leggendo i nostri ultimi post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...