L’Asia e le restrizioni di viaggio

Consigliviaggiasia.blog
Consigliviaggiasia.blog

Un rapporto del Chiang Rai Times ha esaminato come le restrizioni sui voli hanno influenzato i viaggi nelle diverse regioni asiatiche.

Anche se molti paesi asiatici si stanno rialzando dalla devastante pandemia di COVID-19, la situazione dei voli internazionali rimane ancora bloccata.

La situazione dovrebbe cambiare.

Un possibile scenario positivo, che stiamo vedendo in questi ultimi giorni, è quello delle cosiddette “bolle di viaggio o corsie verdi” che i governi asiatici intendono adottare per ridar vita al turismo internazionale.

L’Asia e le restrizioni di viaggio
L’Asia e le restrizioni di viaggio

Thailandia

I voli internazionali sono vietati almeno fino alla fine di giugno anche se molti si aspettano che il divieto venga esteso oltre.

Il paese sta facendo delle eccezioni per quanto riguarda i voli di rimpatrio per i cittadini thailandesi che desiderano tornare a casa e per gli stranieri che sono in possesso di permessi di lavoro.

In entrambe i casi, le ambasciate thailandesi, richiedono molti documenti prima di concedere il permesso a rientrare.

Per quanto riguarda gli stranieri, è obbligatorio dimostrare di essere negativi al COVID-19.

Tutti, indistintamente, thailandesi o stranieri, all’arrivo dovranno trascorrere un periodo obbligatorio di 14 giorni in quarantena.

Per gli stranieri, la quarantena è a proprie spese.

La Thailandia sta prendendo in considerazione l’apertura ai turisti provenienti da paesi a basso rischio come Cina, Corea del Sud, Vietnam e Taiwan.

Ancora non è chiaro quando la Thailandia possa riaprire a questi paesi.

E’ altamente improbabile, per il momento, che la Thailandia riapra i propri confini a tutti quei paesi ritenuti ad alto rischio.

La chiusura include probabilmente la maggior parte dei paesi europei, sudamericani, Regno Unito e Stati Uniti.

Malesia

In questi giorni sono ricominciati i voli interni al paese ma resta in vigore il divieto di viaggiare all’estero.

Eccezioni vengono fatte per il rimpatrio dei malesi che comunque sia devono trascorrere un periodo di quarantena di 14 giorni presso le proprie abitazioni.

Singapore

Anche se i confini dello stato della città sono chiusi, è permesso ai passeggeri di transitare nel suo aeroporto.

Si pensa che Singapore stia considerando una “bolla di viaggio” con la Malesia e la Nuova Zelanda che vedrebbe riprendere i voli tra i tre paesi.

Singapore ha vissuto un’enorme ondata di casi all’inizio di aprile, soprattutto tra le persone che sono migrate per motivi di lavoro.

Indonesia

Frontiere ancora chiuse agli arrivi internazionali.

La regola non è valida per i cittadini indonesiani e per tutti coloro che hanno un permesso di soggiorno a lungo termine.

Quest’ultimi all’arrivo nel paese devono presentare un certificato medico COVID-19 valido e sottoporsi ad altro test in aeroporto.

I voli nazionali sono ripresi con restrizioni.

 Le compagnie aeree devono operare solo con il 70% della loro capacità.

Cina

Vietato l’ingresso alla maggior parte degli stranieri compresi quelli con permessi di residenza validi.

Sono state fatte eccezioni per alcuni dirigenti aziendali e persone qualificate.

Ai cittadini cinesi è stato permesso di rientrare.

Sono stati fatti accordi con la Corea del Sud e Singapore per consentire viaggi d’affari tra le tre nazioni.

Corea del Sud

Alcuni voli internazionali sono stati ripristinati.

Sudcoreani e stranieri al momento dell’arrivo devo restare per due settimane in quarantena.

Eccezioni vengono fatte per i diplomatici stranieri ai quali viene fatto un test COVID-19 all’arrivo.

India

Attualmente l’India è uno dei paesi più colpiti dal COVID-19.

I confini del paese rimangono sigillati

Il governo ha affermato che spera di poter riprendere i voli internazionali una volta che le restrizioni saranno allentate.

Ancora troppo presto per prendere tale decisione.

Vietnam

L’ingresso nel paese è concesso solamente ai cittadini vietnamiti e ai titolari di permesso di soggiorno.

Al momento dell’arrivo bisogna presentare un certificato COVID-19 negativo e essere favorevoli a un periodo di 14 giorni di quarantena.

Il governo vietnamita ha recentemente comunicato di voler quanto prima porre fine al divieto sui voli internazionali per tutti quei paesi che non hanno registrato nuovi casi del virus per più di 30 giorni.

Si prevede che verrà data priorità agli investitori e agli stranieri con specializzazioni, questo per consentire all’economia del paese di andare avanti.

Vietjet e Vietnam Airlines hanno annunciato orari indicativi per la ripresa dei voli internazionali.

Giappone

Il governo spera di allentare le restrizioni al più presto ed è in trattativa con alcuni paesi a basso rischio per la ripresa dei voli internazionali.

Il personale medico e tutti coloro che arrivano nel paese per motivi di lavoro, molto probabilmente, avranno la priorità.

Al momento dell’arrivo dovranno accettare un test COVID-19 e presentare il loro itinerario di viaggio.

Taiwan

Ai cittadini taiwanesi e ai titolari di permesso di lavoro è concesso l’ingresso ma, devono trascorrere 14 giorni di quarantena.

Il governo sta monitorando attentamente la situazione degli altri paesi e ha dichiarato che qualsiasi allentamento dei controlli alle frontiere deve essere fatto con grande cautela.

Taiwan è considerato uno dei paesi di maggior successo nella gestione dell’epidemia.

Bolle di viaggio, aiuteranno i paesi a far ripartire la macchina del turismo e di conseguenza l’economia?

Ci auguriamo di si.

Continua a seguirci.

Logo GIF amo viaggiare

Potrebbero interessarti anche i nostri ulti post

  • La Corea del Sud riprende alcuni voli internazionali
    Giovedì, la Corea del Sud, ha comunicato di aver preso accordi con Vietnam e Russia per le tanto famose bolle di viaggio. Approfondisci leggendo il post.
  • Attività turistiche di Phuket in seria difficoltà
    A causa della pandemia, moltissime attività di Phuket sono state costrette a chiudere, sembra che rimarranno chiuse fino a quando i turisti internazionali non torneranno sull’isola. Leggi il post per saperne di più.
  • Thailandia probabile quarantena ridotta per i turisti
    In una dichiarazione rilasciata proprio in questi giorni, il ministro del turismo e dello sport thailandese ha detto che; il periodo di quarantena obbligatorio per coloro che arrivano dall’estero potrebbe essere ridotto a sette giorni. Leggi il post per saperne di più.
  • Cani da fiuto in aeroporto per rilevare i passeggeri con sintomi Covid-19
    Mentre le nazioni di tutto il mondo stanno conducendo test PCR a tutti coloro che viaggiano, la Finlandia ha trovato un nuovo modo per rilevare i passeggeri sintomatici Covid-19 in arrivo all’aeroporto di Helsinki. Leggi il post per saperne di più.
  • Da ottobre test Covid-19 veloce prima di salire a bordo di un aereo Lufthansa
    Sicuramente un’iniziativa sensata che potrebbe rilanciare il settore dei viaggi, Deutsche Lufthansa AG prevede d’iniziare a rendere disponibili ai propri passeggeri test rapidi dell’antigene Covid-19 a ottobre. Leggi il post per saperne di più.
  • Il Giappone intende alleggerire le restrizioni Covid-19 per alcuni viaggiatori
    Più stranieri, dal prossimo mese, potrebbero essere autorizzati a entrare in Giappone per soggiorni che siano di lunga durata ma le restrizioni che riguardano i turisti rimangono ancora in atto. Approfondisci leggendo il post.
  • Test obbligatori per gli italiani che tornano dalla Francia
    L’Italia rende obbligatorio il test Covid-19 per tutti coloro che rientrano dalla Francia. Approfondisci leggendo il post.
  • La Thailandia descrive i nuovi visti di lunga durata
    In questi giorni il governo thailandese ha comunicato la sua strategia per riportare i turisti internazionali nel Regno mantenendo allo stesso tempo il Coronavirus sotto controllo. Leggi il post per saperne di più.
  • Cambogia tre piatti assolutamente da assaggiare
    La Cambogia, un paese del Sud-est asiatico meraviglioso, templi, tradizioni e con la sua cucina a dir poco deliziosa! Di seguito riportiamo tre piatti da assaggiare durante un viaggio nel Regno che abbiamo scelto per voi. Leggi il post per scoprire di più.
  • Gli involtini di maiale di Da Nang
    Gli involtini di carta di riso e carne di maiale in Vietnam, sono un vero piatto popolare tutto da assaporare. Leggi il post per saperne di più.
  • I taiwanesi potranno vivere la Corea dall’alto
    Sembra che il coronavirus stia dando vita a nuove esperienze di viaggio, una di queste sono i voli verso il nulla, compagnie aeree che offrono viaggi panoramici a tutti coloro che hanno nostalgia di volare. Leggi il post per scoprire di più.
  • Visto turistico di lunga durata per la Thailandia si può già richiedere
    I primi turisti in possesso del nuovo visto a lunga permanenza potrebbero arrivare nel Regno già dal prossimo mese mentre il Ministero del turismo, in questi giorni, sta stimolando le attività turistiche a prepararsi per accogliere i mille e duecento viaggiatori previsti. Leggi il post per saperne di più.
  • 1° ottobre riapertura confini del Sudafrica
    Mercoledì, il presidente del Sudafrica, Cyril Ramaphosa, ha reso noto che i confini del paese saranno riaperti alla maggior parte delle nazioni il mese prossimo. Leggi il post per saperne di più.
  • Thailandia residenza permanente e visti intelligenti per gli stranieri
    Oggi, il governo thailandese ha provvisoriamente approvato modifiche ai criteri di concessione della residenza permanente e dei visti intelligenti agli stranieri. Leggi il post per saperne di più.
  • Scetticismo tra gli albergatori thailandesi sul nuovo visto
    Dopo la notizia che il governo ha approvato uno speciale visto a lunga durata, gli albergatori del Regno rimangono scettici sulla riapertura delle strutture a causa della poca chiarezza nel recente comunicato. Leggi il post per saperne di più.
  • Informazioni aggiuntive sul nuovo visto thailandese
    Ieri, quindici settembre 2020, il governo thailandese ha approvato un piano che consente ai turisti stranieri di entrare nel regno, ma per ricevere il nuovo visto bisogna accettare determinate condizioni. Approfondisci leggendo il post.
  • Vietnam la birra prodotta dagli Ha Nhi
    Una birra tradizionale che esiste da centinaia di anni viene prodotta dagli Ha Nhi un gruppo di minoranza etnica che vive a Bat Xat nella provincia montuosa settentrionale di Lao Cai, una bevanda che poche persone hanno avuto la fortuna di assaggiare. Approfondisci leggendo il post.
  • Thailandia visto turistico a lungo termine approvato
    Oggi, il governo thailandese ha approvato un visto turistico di lunga durata, tutti coloro che avranno il permesso di soggiorno, saranno autorizzati a entrare nel Regno e rimanere fino a nove mesi. Leggi il post per approfondire.
  • Viaggi aerei in Europa ancora più crisi
    A causa del poco coordinamento tra i paesi europei per quanto riguarda i viaggi durante il Covid-19, i voli passeggeri quest’anno subiranno un ulteriore calo, ad affermarlo è stato proprio Eurocontrol. Leggi il post per approfondire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...