Muoversi ad Angkor

Muoversi ad Angkor

Consigliviaggiasia.blog
Consigliviaggiasia.blog

Benvenuto nel nostro blog, se stai leggendo questo articolo sicuramente stai anche pensando e pianificando un bel viaggio in Cambogia.

Ottima idea, questo paese ha molto da offrire ai suoi ospiti.

Cominciamo con lo scrivere che il parco archeologico di Angkor, patrimonio mondiale dell’UNESCO, si estende su 400 chilometri quadrati e per spostarsi comodamente tra le meravigliose rovine dei templi hai diverse opzioni.

Vuoi sapere quali sono? Allora continua a leggere il nostro articolo.

Muoversi per Angkor e dintorni in taxi

Il primo mezzo di trasporto che ti suggeriamo è il taxi, confortevole, dotato di aria condizionata e puoi noleggiarlo per più di un giorno.

Il costo mediamente si aggira sui 20/30 dollari americani al giorno per quanto riguarda il circuito principale.

Nel caso tu volessi visitare i templi che si trovano leggermente fuori, potrebbero essere richiesti dei costi aggiuntivi da trattare con il conducente.

E’ buono a sapersi che muoversi con il taxi ti darà meno libertà per visitare tutte quelle aree che si trovano tra un tempio e l’altro.

Noleggiare un’auto elettrica

Con batteria che viene alimentata dal sole, ecologica e con funzione di fuoristrada, l’auto elettrica potrebbe fare al caso tuo.

I costi sono molto elevati, 80/90 dollari americani al giorno.

Un mezzo silenzioso che offre di fare un’esperienza tipo safari.

Al momento della prenotazione chiedi sempre cosa è compreso nel prezzo, ti eviterà spiacevoli inconvenienti.

Muoversi ad Angkor
Muoversi ad Angkor

Motocicletta

Ti piace andare sulle due ruote? Si? Allora potresti affittare una motocicletta con conducente.

Ti stai chiedendo perchè anche il conducente? Semplicemente perché a Siem Reap è vietato per tutti i turisti guidare moto e auto.

Un giorno intero di noleggio ti costerà mediamente 8/12 dollari per una giornata intera.

Le motociclette raggiungono luoghi che i taxi non possono ma vengono aggiunti costi aggiuntivi per i templi più lontani.

Tuk-Tuk 

Sicuramente questo è il mezzo di trasporto più popolare di tutta l’Asia.

Uno dei modi migliori per spostarsi all’interno del parco e preferito da tantissimi turisti.

Un motorino che traina un rimorchio coperto offre protezione dal sole e una visuale libera durante tutto il tragitto.

Come Taxi e motociclette, anche i conducenti dei Tuk-Tuk devono essere forniti di regolare licenza e indossare il tesserino d’identificazione per entrare ad Angkor.

Il costo si aggira intorno ai 10/15 dollari al giorno con costi aggiuntivi per i templi più lontani.

Un ottimo modo per esplorare i siti archeologici in totale comodità.

Molti conducenti parlano inglese e forniscono informazioni concrete sui templi e sulle aree del parco.

Bicicletta

Molto economica e un ottimo modo per raggiungere ogni angolo del parco.

Prima di noleggiare una bicicletta però, bisogna prendere in seria considerazione alcune cosa.

  1. L’ingresso principale del parco e dove fare il pass dista 5 chilometri dal centro di Siem Reap
  2. Le temperature possono essere molto elevate durante il giorno
  3. Assicurati che la bicicletta sia in ottimo stato in modo da evitare problemi durante il viaggio

Ti piace andare in bicicletta? Si? Noi consigliamo di farlo la mattina presto quando il sole è ancora debole e l’aria è più fresca.

Per chi ama volare, è possibile effettuare gite in elicottero oppure su aeroplani ultraleggeri.

Il costo è da concordare al momento della prenotazione.

Cosa portare sempre con se

Indossa sempre abiti leggeri.

Pantaloni e maglia a manica lunga ti proteggeranno dai forti raggi di sole.

Non dimenticarti il cappello , gli occhiali da sole, una crema solare e un repellente per le zanzare.

Organizzati con una guida turistica

Una guida ti fornirà informazioni dettagliate sui luoghi che intendi visitare e mediamente dovresti pagare 25 dollari al giorno.

Molti hotel offrono la possibilità di prendere accordi con le guide e affittare i mezzi che abbiamo elencato nel post.

Stabilisci in anticipo il costo esatto della gita.

Specifica sempre cosa vuoi vedere soprattutto se intendi visitare le rovine che si trovano lontano dal centro del parco.

Pianifica in anticipo gite all’alba e al tramonto.

Segui i nostri suggerimenti, ti eviteranno qualsiasi problema di comunicazione.

Buona Asia. 😉

Ti è piaciuto l’articolo? Clicca e condividi. 📣

Inoltre ti rammentiamo che rimaniamo a tua disposizione per eventuali info, scrivici alla nostra mail massimilianod39avack@yahoo.com oppure inviando un messaggio sulla pagina Facebook Consigliviaggiasia. 📧

Logo GIF amo viaggiare

Approfondisci la Cambogia leggendo i nostro post 👇

La Cambogia chiude il parco archeologico di Angkor per rallentare la diffusione del Covid-19

La Cambogia, visto l’aumento di casi Covid-19 degli ultimi giorni, ha deciso di chiudere temporaneamente il complesso archeologico di Angkor, una delle più importanti attrazioni turistiche del Regno La decisione da parte del governo cambogiano arriva dopo che il paese ha iniziato a registrare un aumento considerevole dei casi Covid-19. Secondo una dichiarazione dell’Autorità Apsara,

La Cambogia sta pensando di riaprire ai viaggiatori vaccinati

Anche la Cambogia, come i paesi vicini, sta valutando di riaprire i propri confini a tutti i viaggiatori internazionali vaccinati contro il Covid-19 La riapertura potrebbe riguardare solamente il Parco Archeologico di Angkor e partirebbe dal quarto trimestre del 2021. Al momento sembra essere stato istituito un comitato speciale che dovrà lavorare sulla possibilità d’introdurre

Wyndham Hotels and Resorts ha aperto il primo hotel in Cambogia

Wyndham aggiunge un’altra struttura ai suoi 1500 hotel situati nell’Asia-Pacifico L’Howard Johnson Plaza di Wyndham Blue Bay Sihanoukville è situato a circa ventisei chilometri dall’aeroporto internazionale di Sihanouk e offre cinquecentoventidue camere e suite con vista sulla città e sul mare. Per raggiungere il nuovo hotel basterà recarsi a Independence Beach che si trova vicino

Il famoso parco di Angkor in Cambogia nel 2020 ha perso l’81,8% di visitatori internazionali

Nel 2020, il famosissimo parco archeologico di Angkor ha ricevuto solamente 400,889 visitatori stranieri, in calo dell’81,8-% rispetto all’anno precedente Nel 2019, circa 2,2 milioni di turisti internazionali hanno visitato il parco di Angkor mentre il 2020, a causa della pandemia, i numeri sono stati alquanto inferiori. Il parco, nel 2019, ha realizzato 18,65 milioni

Il Marriott in Cambogia ti regala sette desideri

Il Marriott International ha lanciato una nuova iniziativa per i suoi ospiti in Cambogia. Sette desideri o sogni gratuiti per un soggiorno indimenticabile Natale è alle porte e il Marriott, con un’allettante promozione, cerca di attirare nuovamente più ospiti possibili. Tutti coloro che effettueranno una prenotazione presso un qualsiasi hotel o resort Marriott tra il

Continua a leggere

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...