Egitto: in Quad nel deserto di Marsa Alam

Marsa Alam, destinazione turistica che conosciamo bene, ottima per una vacanza di vero relax. Mare stupendo, villaggi a quattro o cinque stelle, prezzi veramente vantaggiosi, tutto incluso. Destinazione amata da tutti coloro che piace fare snorkeling e immersioni. Un mare unico, trasparente, una barriera corallina eccezionale, milioni di pesci colorati, di ogni specie e grandezza.

Siete appassionati di immersioni?

Potete approfondire la lettura, leggendo gli articoli di Pinne in viaggio, dei veri esperti del settore.

Riposo, divertimento, gite, intrattenimento, paesaggi, tramonti, tutti particolari che rendono una vacanza indimenticabile. Questa è Marsa Alam, questa, è una parte del meraviglioso Egitto.

Marsa Alam, una delle nostre destinazioni rifugio, un luogo dove andiamo quando sentiamo la necessità di riposarci e di non pensare a nulla almeno per sette giorni. Niente o scarsa rete Wi-Fi, cellulari spenti, PC lasciati a casa, solamente sole e mare. Questa volta, con questo nuovo post “Rubrica altri paesi del mondo di Consigliviaggiasia“, vogliamo parlarvi di una sensazionale esperienza avuta proprio qui, la nostra giornata nel deserto di Marsa Alam.

Deserto_di_Marsa_Alam_Sosta
Deserto_di_Marsa_Alam_Sosta

Il Tour.

Quota € 40,00 (prezzo approssimativo in quanto è soggetto a variazioni).

Cosa è compresa nella quota che pagherete?

  1. Servizio di pick up da/per l’hotel
  2. Guida turistica in lingua inglese
  3. Un Quad per ogni partecipante
  4. Una bottiglia di acqua
  5. Percorso nel deserto più cena presso il villaggio Beduino
  6. tasse

Cosa dovete portarvi.

Basandoci sulla nostra esperienza, di seguito vi suggeriamo, come vestirsi e cosa portare.

State per entrare a bordo di un Quad, nel deserto occidentale di Marsa Alam pertanto, abbigliamento e accessori meritano la vostra giusta attenzione. Cosa indossare? Noi suggeriamo, un paio di pantaloni lunghi, scarpe ben chiuse, possibilmente scarponcini. Calzini di cotone, maglietta a maniche corte, un giacchetto anti vento/pioggia, kefiah per coprire testa e volto, occhiali da sole e un paio di guanti. Nello zaino mettete; bottiglia di acqua da 1,5 Lt, crema solare, un cappellino di riserva, qualche cerotto e un disinfettante (amuchina va benissimo), bermuda e maglietta di ricambio da indossare una volta giunti al villaggio.

Deserto_di_Marsa_Alam_Sosta
Deserto_di_Marsa_Alam_Sosta

Partenza per il tour.

Ore 14:00, la guida viene a prenderci al nostro Hotel con un minibus fornito di aria condizionata. Percorriamo circa 25 Km, giungiamo alla stazione dei Quad, attendiamo in un locale tipico del posto l’arrivo di altre persone, ci offrono un buon thè. Nell’attesa, scattiamo qualche divertente foto, la guida ci aiuta a indossare la kefiah, spiega a tutti i partecipanti che indossarla, è importante, durante il tour, a causa della polvere. Procediamo con un breve test di guida, un mezzo per ogni partecipante e chi non dimostra di saperlo guidare, gli viene assegnato un Quad a due posti con il proprio compagno di viaggio. Per chi vuole, trasporto in Jeep fino a destinazione.

Si entra nel deserto.

Il deserto più vasto della terra. 9.000.000 di Km² , uno dei luoghi più caldi del pianeta. L’hammada, deserto di roccia levigata dai venti, il serir, strati di ciottoli e ghiaia, l’erg, formato da dune e sabbia, questo è tutto quello che crea il deserto del Sahara. Il sole è alto e caldo, siamo una colonna di 15 mezzi, acceleriamo, chi è ultimo, viene ricoperto completamente da una coltre di polvere. Percorriamo un sentiero, intorno a noi, solo rocce, l’unico rumore che si percepisce, è quello dei nostri motori. Le guide, fanno su e giù, controllano che nessuno rimanga in dietro. Ciò che stiamo guardando è veramente straordinario, un panorama mozzafiato. Primo inconveniente: l’acceleratore del nostro Quad è difettoso, sono mezzi usati per le gite, facciamo fatica, la levetta è dura, anche indossando i guanti, appare la prima vescica tra pollice e indice, proseguiamo lo stesso, dobbiamo percorrere 30/40 Km per raggiungere l’accampamento e la prima sosta è solamente a metà strada. Non possiamo fermarci. Sono solo piccoli inconvenienti del viaggiatore. Dopo un’ora e mezza, ci fermiamo per la sosta, solamente un quarto d’ora, siamo sotto le montagne levigate dal vento, silenzio, caldo, beviamo, cerchiamo di toglierci più sabbia possibile di dosso, l’acqua che ci è stata data non è molta, fortuna ha voluto che ne abbiamo portata dell’altra di scorta. La valle intorno a noi, è surreale, bellissima, scattiamo fotografie indimenticabili mentre le guide controllano i mezzi. Secondo inconveniente: il nostro mezzo tende ad andare sulla destra, problema di convergenza, non possiamo correre più di tanto, dobbiamo restare leggermente indietro e per non essere ricoperti dalla polvere, camminiamo al lato della colonna. La guida, resta il più possibile vicino a noi, rallentando possiamo ammirare meglio quella distesa deserta di rocce lisce, quel luogo che ha chissà cosa di magico! Questo è sicuramente, uno dei tour più sensazionali che abbiamo mai fatto.

Deserto_di_Marsa_Alam
Deserto_di_Marsa_Alam

L’accampamento Beduino.

Percorriamo i restanti Km tra quelle valli straordinarie e dopo un’ora circa, giungiamo al villaggio. Parcheggiato il Quad, veniamo accolti dai beduini che con sorrisi e gentilezza ci offrono dell’acqua fresca.

Entriamo nel piccolo villaggio, ci troviamo nel bel mezzo del deserto, intorno a noi, il nulla. Ci accomodiamo in una delle tante capanne in legno che delimitano l’accampamento. Entriamo togliendoci le scarpe. In terra, ci sono sistemati bellissimi tappeti, tutto intorno ci sono grandissimi cuscini dove potersi sedere o sdraiare. Siamo stanchi ma, allo stesso tempo, vogliamo curiosare, conoscere, quel luogo cosi singolare. Un cambio di abiti veloce, usciamo dalla nostra tenda, andiamo a conoscere il capo villaggio, ci offre un buonissimo thè, poi, ci propone di fumare il Narghilè. Accettiamo, parla inglese, spiega che fuori l’accampamento si trova l’unico pozzo d’acqua di quella zona, km di deserto e una sola falda acquifera, pazzesco. Chiediamo quale sia l’attività principale del villaggio e con un sorriso ci risponde: alleviamo e vendiamo dromedari. Altre entrate provengono ospitando i turisti. I soldi, servono per comprare i beni di prima necessità che arrivano una volta a settimana da Marsa Alam e uno di questi, è l’acqua potabile in bottiglie, quella del pozzo non basta per tutti.

Lasciamo la tenda e ci dirigiamo a vedere l’allevamento e il pozzo d’acqua. Il sole sta tramontando, il panorama si colora di oro. Usciamo da un piccolo portoncino di legno, troviamo ciò che stavamo cercando. Eccolo li, in mezzo al nulla, un piccolo scavo circolare, un uomo vestito di bianco, tira su un secchio di legno, deve dissetare i suoi animali. Dietro di noi, si avvicina un beduino in sella al suo cammello, sorridendo ci invita a fotografarlo, lo facciamo, ringraziamo e ci dirigiamo sotto un’altra tenda. Una donna, con il volto coperto, sta preparando il pane, lavora tutto il giorno seduta davanti a una pietra, stende la sfoglia e poi la cuoce su un’altra roccia riscaldata da una brace fatta con il letame degli animali. Assaggiamo, è fragrante, leggera, buona!

Deserto_di_Marsa_Alam_Preparazione_pane
Deserto_di_Marsa_Alam_Preparazione_pane

Una cosa che veramente colpisce nel deserto, è il tramonto. Lo avete mai visto? Siamo saliti sul punto più alto dell’accampamento, ci siamo arrampicati su una collina, camminando su un piccolissimo sentiero in legno. Eccolo li, il sole, potevamo toccarlo con la mano, grandissimo, arancione, lentamente scendeva dietro le montagne, l’unico rumore, il suono del vento, la voce del deserto, una veduta a dir poco suggestiva.

Deserto_di_Marsa_Alam_tramonto
Deserto_di_Marsa_Alam_tramonto

La cena Beduina.

Il buio arriva, il cielo si illumina con la luce di milioni di stelle, la luna brilla, l’aria si rinfresca e il villaggio si anima. Un lungo braciere, viene acceso presso quello che viene usato come teatro. Un odore di carne alla griglia si diffonde nell’aria, vassoi di verdure, riso, cuscus, vengono sistemati su un grande tavolo. Piatti e posate in plastica, acqua, Coca Cola, aranciate, gassose, tutto a disposizione degli ospiti. Niente alcol e possiamo comprendere il perché. Cominciamo a mangiare, tutto buono, sapori unici, siamo incantati da tutto il contesto. Nessuno si annoia, tutti si divertono, l’ospitalità degli egiziani è unica. Accendono la musica, iniziano le danze e i balli, uno spettacolo tipico, originale, veramente bello. Stiamo per giungere alla fine del nostro tour, la Jeep ci sta attendendo, meglio non rientrare di notte con i Quad. Al centro della piccola piazza, il capo villaggio, ha sistemato un grande telescopio, ci invita a guardare la luna, entusiasmante, potevamo toccarla con un dito. Nella notte silenziosa del Sahara, torniamo a Marsa Alam. Avventura, divertimento, curiosità, tutte cose che sono racchiuse in questo meraviglioso tour.

Questa è stata la nostra giornata nel deserto. Divertente, emozionante, da provare…

Buon Egitto.

Vi è piaciuto l’articolo? Cliccate e condividete.

Inoltre vi rammentiamo che rimaniamo a vostra disposizione per eventuali info, scriveteci alla nostra mail massimilianod39avack@yahoo.com oppure inviando un messaggio sulla pagina Facebook Consigliviaggiasia.

  • Egitto_Deposito_Quad_Marsa_Alam
  • Deserto_di_Marsa_Alam_Sosta
  • Deserto_di_Marsa_Alam_Sosta
  • Deserto_di_Marsa_Alam_Sosta
  • Deserto_di_Marsa_Alam
  • Deserto_di_Marsa_Alam
  • Desrto_di_Marsa_Alam_Villaggio_Beduino
  • Desrto_di_Marsa_Alam_Villaggio_Beduino
  • Deserto_di_Marsa_Alam_pozzo_D'acqua
  • Villaggio_deserto_di_Marsa_Alam
  • Deserto_di_Marsa_Alam_Beduino_su_cammello
  • Deserto_di_Marsa_Alam_Preparazione_pane
  • Deserto_di_Marsa_Alam_Cammelli
  • Deserto_di_Marsa_Alam_tramonto
  • Deserto_di_Marsa_Alam_villaggio
  • Deserto_di_Marsa_Alam_villaggio
  • Deserto_di_Marsa_Alam_tramont
  • Deserto_di_Marsa_Alam_tramonto
  • Deserto_di_Marsa_Alam_villaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...