Il trekking a Sapa esperienza da vivere a contatto con i locali

Trekking a Sapa
Il trekking a Sapa esperienza da vivere a contatto con i locali

Sapa Vietnam

Oggi parliamo ancora di Asia, vogliamo raccontarvi la nostra Sapa, un comune di frontiera, nel nord del Vietnam, precisamente nella provincia di Lào Cai. A circa 1500 metri sopra il livello del mare, Sapa è una delle zone più affascinanti del paese perchè oltre a essere ricca di natura, questa zona è famosa per l’alta concentrazione di gruppi etnici del Vietnam. Negli ultimi anni, Sapa è divenuta una destinazione turistica molto sviluppata, una di quelle località da non perdere assolutamente, se decidiamo di fare un viaggio in Vietnam, specialmente soffermandoci nelle zone del Nord di questo bellissimo paese. Un’esperienza unica, le bellissime risaie a terrazze, visitabili accompagnati delle tribù locali, ci permettono di conoscere più da vicino la storia di questo paese ancora misterioso.

Situata a circa 300 chilometri da Hanoi, tutta l’area è conosciuta per poter fare trekking, ammirare la montagna più alta del Vietnam, il monte Fansipan (3140 m) e trascorrere qualche giorno a contatto con la natura. Come arrivare a Sapa? Potete utilizzare il treno oppure il bus da Hanoi, non essendoci aeroporto. Noi abbiamo scelto il bus per diversi motivi, tra cui la possibilità di arrivare direttamente al centro della città, vicino alla maggioranza degli hotel, il pickup direttamente dall’hotel di Hanoi, e il costo molto conveniente, circa 20 dollari a persona. La durata del tragitto verso Sapa è di circa 6 ore e ci sono diversi orari che potete valutare. Se preferite risparmiare tempo e viaggiare di notte, il treno notturno rappresenta una valida alternativa, ma la stazione di arrivo, Lao Cai, dista circa 40 chilometri da Sapa e quindi dovete poi organizzare un transfer. I costi diventano sicuramente più alti, peraltro la strada in bus è molto bella, paesaggi nebbiosi in mezzo le montagne, anche se un pochino tortuosa. Qui, potete avere un’idea dei trasporti SAPA EXPRESS.

risaie a terrazze Sapa Vietnam
Sapa - Risaie a terrazze

Prima di continuare, vi ricordiamo di condividere questo articolo se vi è piaciuto con i pulsanti che trovi a fondo pagina. Siamo felici di rispondere ai vostri commenti e rimaniamo a disposizione per eventuali suggerimenti che vorrete darci.

Sapa Vietnam clima

Il meteo di Sapa? Conviene andare ad agosto? Cercheremo di rispondere alla domanda. Il clima di Sapa è a dir poco unico, estati subtropicali, inverni temperati e circa cinque mesi l’anno di nebbia che influenzano in modo significativo i raccolti di riso e mais. Abbiamo visto Sapa diverse volte e possiamo dire che il periodo migliore è settembre, i colori sono incredibili, le foto che potrete fare renderanno in assoluto la bellezza del territorio. Possiamo sicuramente valutare anche marzo e aprile, se vogliamo abbinare anche il resto del Nord del Vietnam.

Trekking Sapa

Per poter fare trekking a Sapa, vi consigliamo assolutamente la visita con una guida locale, che vi consente di conoscere il posto e di potervi dedicare alla scoperta del territorio, rispettando gli usi e costumi. Noi ci siamo appoggiati a Sapa O’Chau Travel, uno dei pochi tour operator della zona per il turismo responsabile, volto a promuovere lo sviluppo della zona e delle minoranze etniche. Con i suoi diversi tours, vi permette di scoprire la zona in tantissimi modi, diversi percorsi adatti a chi è un trekker esperto oppure alle famiglie con bambini, a piedi, in moto, le guide sono esperte e parlano un buon inglese, i loro guadagni servono a mantenere spesso un intero villaggio, dove la guida stessa ancora vive e trascorre gelidi inverni. Insieme al loro, camminerete per sentieri immersi nella natura e sarete accompagnati, con molta simpatia e gentilezza, in quello che è il mondo delle popolazioni locali.

Guida locale Sapa
La nostra guida di Sapa O'Chau Travel

Abbiamo scelto di visitare durante ultimo trekking la zona di Muong Hao, uno dei posti più suggestivi, dove poter fare bellissime foto, ammirando le splendide terrazze di riso. Noi siamo partiti di mattina presto con la nostra guida e percorrendo sentieri, strade sterrate, coltivazioni di riso, abbiamo potuto vivere e ammirare un paesaggio unico in se stesso, colori, profumi, persone sorridenti e accoglienti.

Tre giorni di trekking, circa 15 chilometri al giorno, con soste in piccoli market dispersi nella natura, dove poter riposare e bere una buona bevanda fresca, il famoso caffè vietnamita per poi arrivare all’ora di pranzo, sostare in una delle poche locande dove mangiare piatti tipici della zona per poi riprendere il cammino fino ad arrivare a Lao Chai, uno dei villaggi più antichi di minoranza Hmong. Cascate, terrazze di riso a perdita d’occhio, si raggiunge la valle di Ta Van, il secondo giorno, dove potrete conoscere le minoranze Giay e passeggiare nella foresta di bambù. Le notti trascorse rigorosamente in homestay locali, la seconda l’abbiamo passata in una famiglia Tay, in delle splendide palafitte che si affacciano sulle terrazze di riso. Vino locale, cena intorno al fuoco. Il terzo giorno conosciamo ultima minoranza locale dei Red Tao, un bagno nel fiume gelato (se avete coraggio) e si ritorna a Sapa. L’esperienza d’interagire con le guide locali è incredibile, sono spesso giovani, camminano per molti chilometri al giorno senza sentire fatica, sono considerate una risorsa per la zona, il loro salario serve a mantenere intere famiglie.

Villaggio popolazione etnica Sapa
Sapa - Percorso trekking - Alle porte del primo villaggio etnico

Consigliamo, prima di affrontare la gita, di munirsi di tutto l’occorrente necessario per un buon trekking. Preparate il vostro zaino con tutto il necessario; bottiglia di acqua, snack in caso che ci venisse fame, repellente per la pelle anti moschito, crema solare, occhiali da sole, impermeabile per la pioggia, scarpe adatte per il trekking, macchinetta fotografica e per gli amati della fotografia con lo smartphone, un carica batterie portatile. Ricordiamoci che per l’intera giornata saremo in una zona selvaggia, pochi punti di ristoro, i sentieri non sono facilissimi da percorrere, un trekking di 3 giorni è consigliato per persone allenate, ci sono delle versioni più leggere che permettono comunque di vedere e conoscere questa splendida zona.

Sapa Vietnam cosa vedere

Sapa oltre al trekking non ha molto da offrire, ma a parere nostro, è una cittadina carina da visitare. Offre un bellissimo lago, dove passeggiare, e inoltrandovi per le strade, potrete arrivare alla piazza centrale dove, come ogni centro asiatico, non manca la vita quotidiana e segnaliamo la possibilità di acquistare ottima attrezzatura per il trekking, NorthFace, nei tanti piccoli negozi che ci sono nel centro. La qualità è ottima, forse migliore e a prezzi più convenienti di quella presente ad Hanoi.

Ottimi ristoranti, bar, possono offrirvi un’ospitalità unica e allo stesso tempo gustare i loro piatti tipici ma, anche pietanze internazionali, tutto a prezzi più che accessibili.

Piazza centrale città di Sapa
Sapa - Centro città

Vi segnaliamo inoltre la possibilità di arrivare con la nuova funicolare al monte Fansipan, per ammirare le catene montuose nella zona di Sapa. Potete partire dal centro di Sapa, dall’hotel de la Coupole la stazione che conduce alla funivia si trova proprio difronte alla struttura.

Dove dormire a Sapa

Dove dormire a Sapa? Certamente anche queste strutture non scarseggiano, tutte più o meno economiche, offrono di tutto, dal boutique hotel all’ostello per i più avventurosi. Per un budget conveniente, circa 20 dollari a notte, segnaliamo il Sapa Memory Hotel. Pochi metri dal centro, una bellissima stanza con vetrata sul lago e un grandissimo terrazzo dove poter trascorrere qualche ora serale seduti a bere una buona birra fresca.

Sapa va vissuta intensamente, tre o quattro giorni sono ideali per noi, quelli giusti per visitare questo gioiello del Vietnam. Noi di Consigliviaggiasia porteremo sempre nel nostro cuore gli sguardi i sorrisi e la gentilezza di tutte quelle persone che abbiamo incontrato sulla nostra strada alla scoperta di Sapa.

Vi è piaciuto l’articolo? Cliccate e condividete.

Buona Asia!

Potrebbe anche interessarti; Quando andare in Vietnam.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...